Cranchi E26 Rider, il bowrider reinterpretato da Christian Grande - Gommoni, Tender e Gozzi - NAUTICA REPORT
Gommoni, Tender e Gozzi / Cranchi E26 Rider, il bowrider reinterpretato da Christian Grande
Cranchi E26 Rider, il bowrider reinterpretato da Christian Grande

Cranchi E26 Rider, il bowrider reinterpretato da Christian Grande

Il design al servizio della versatilità

Il Cranchi E26 Rider è un innovativo bowrider dotato di motore fuoribordo, che spicca per la sua versatilitàChristian Grande ha reinterpretato un grande classico, rendendolo contemporaneo e versatile, ideale allo stesso tempo per uscite giornaliere o come tender di lusso al servizio di uno yacht o di una villa. Un vero “luxury day tender”.

 

Il ponte di prua ospita un’area lounge con piano allo stesso livello del pozzetto. Il ponte è comodamente raggiungibile attraverso un’apertura a centro barca e può accogliere gli ospiti in tutta sicurezza anche con la barca in movimento. Due divanetti contrapposti, uno posizionato verso la murata di destra e l’altro verso sinistra, si prestano ad essere sfruttati sia come sedute sia come chaise longue.

 

 

L’E26 Rider nasce da una rilettura degli stilemi del bowrider classico”, spiega Christian Grande. “Una tipologia che ha scritto la storia della nautica da diporto e che si caratterizza per il suo spirito allo stesso tempo sportivo, elegante e comodo. Lo spazio di bordo si sviluppa armonicamente e si trasforma per esaltare la convivialità”.

 

Con uno sviluppo molto equilibrato, la distribuzione degli spazi prosegue anche a centro barca: il pozzetto si rivela come vero cuore dell’imbarcazione, un’area elegante e sorprendente per dimensioni, con soluzioni funzionali che lasciano massima libertà a chi vive a bordo.

 

 

Con perfetta simmetria, sulle due murate si fronteggiano due grandi divani, mentre i sedili di pilota e co-pilota sono pivotanti e si possono orientare verso i divani per estendere ulteriormente l’area dedicata alla convivialità. A fianco della consolle di pilotaggio, sulla sinistra, trovano spazio un lavandino e un comodo vano toilette.

 

A poppa, il motore fuoribordo è affiancato sui due lati da due plancette: appendici eleganti che fungono da spiaggetta, facilitando sia l’accesso a bordo, che diventa più pratico e sicuro, sia l’ingresso in acqua e la risalita, agevolata da una comoda scaletta ritraibile. Nessun limite al movimento, nessun limite alla libertà.

 

www.cranchi.com

 

Press Office - Sand People Communication

 

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Giorgio Mussini vara una nuova Corvetta 24 che sarà al Salone Nautico

“Velocità, stabilità e sicurezza anche in condizioni di mare impegn...

La Puglia sul podio nella E-Regata al Salone Nautico di Venezia

- Il gozzo elettrico prodotto a Monopoli si aggiudica il terzo posto nella E-Regata di ...

Salone Nautico Venezia: presentazione ufficiale Scanner Envy 1200

Dalla matita e dallo studio di Donato Montemitro, fondatore e patron del cantiere Scann...

Salone Nautico Venezia: Lomac presenta i nuovi modelli Big Game 760, 600 e 540 fishing

Lomac presenta in anteprima mondiale al Salone Nautico di Venezia i nuovi modelli BIG G...

Salone Nautico Venezia: Tecnorib presenta il nuovo Pirelli 35

TecnoRib, licenziatario ufficiale del marchio PIRELLI per gommoni, partecipa al Salone ...
Turismo e ormeggi
Area marina protetta di Capo Caccia - Isola Piana (SS)
Siamo nella costa ovest, vicino ad Alghero, nell’ampia insenatura di Porto Conte, che va dalla rocciosa penisola di Capo Caccia, sino a Capo Galera, di fronte ci sono le isole Piana e Foradada.    I fondali sono ricchi di c
Fonte: Nur on-line e Nautica Report
Titolo del: 21/06/2021 06:30

© Copyright 2011-2021 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI