Pen Duick, ''L'Amore'' di Eric Tabarly - Barche e Navi d'Epoca - NAUTICA REPORT
Barche e Navi d'Epoca / Pen Duick, ''L'Amore'' di Eric Tabarly
Pen Duick, ''L'Amore'' di Eric Tabarly

Pen Duick, ''L'Amore'' di Eric Tabarly

CUTTER AURICO

Pen Duick è un'imbarcazione simbolo per i francesi e per tutti i regatanti del circuito delle vele d'epoca.

 

Appartenuta al mito della vela francese Éric Tabarly , è anche l'unica barca con lo scafo in vetroresina ammessa ai raduni. 
 


 

Le linee di questo cutter aurico sopravvivono grazie al restauro compiuto nel 1989 dallo stesso Tabarly.  

 

Durante il restauro lo scafo venne capovolto, vetroresinato e poi privato della vecchia struttura in legno con la quale era stato costruito originariamente.
 

  
 

Oggi Pen Duick, sul quale Tabarly è morto cadendo in mare nel 1998 mentre si recava alla Fife Regatta, appartiene alla vedova Jacqueline Tabarly.

 

La barca partecipa ai principali raduni, da Imperia a Cannes a St. Tropez.
 

  
 

Pen Duick fa parte di una serie di imbarcazioni, dal Pen Duick II al Pen Duick VI, costruiti tra il 1964 e il 1973 in compensato marino, o Duralinox.

 

Caratteristiche

Anno:
Tipo di Yacht:
Tipo: 
Progettista: 
Costruttore: 
Lunghezza dell'armamento:
Lunghezza dello scafo: 
Lunghezza al galleggiamento:  
Larghezza: 
Pescaggio:
Superficie velica: 
Dislocamento:
 

1898
Cutter Aurico
Epoca 
William Fife III 
William Fife & Son 
17.13 mt
15.13 mt
10.50 mt
2.96 mt
2.15 mt
171 mq2
11 Ton

 

Éric Tabarly (Nantes, 24 luglio 1931 – Oceano Atlantico, 13 giugno 1998) è stato un navigatore francese.
 

Nel 1964 vinse la regata transatlantica in solitario a bordo della sua barca, il Pen Duick II. Riceve le felicitazioni dal generale De Gaulle perché grazie a lui tanti francesi in più scoprono la vela.
 


 

Éric Tabarly 

 

Fu il vincitore anche in una edizione successiva, che gli valse la Legion d'Onore, e della transpacifica in solitario. È scomparso in mare nel 1998, al largo del mare d'Irlanda. Il corpo verrà ritrovato qualche giorno dopo da alcuni marinai.
 

Alla sua memoria è dedicata la Cité de la Voile che sorge sul litorale della città francese di Lorient, un centro polifunzionale avveniristico dedicato alla nautica e all'avventura del mare.

 

www.veledepoca.com

 

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Trivia, 1937

SLOOP MARCONI O BERMUDIANO

Trivia (numero velico 12 K-10) è un 12 Metri Stazza Internaz...

La Signora del Vento, 1962. La storia, la Polena

NAVE A GOLETTA

La Signora del Vento è un veliero a tre alberi con una super...

Dida Quarta, 1974

SLOOP MARCONI O BERMUDIANO

Dida Quarta è nata per volontà del professor Bruno Ca...

Sarila, 1961

SLOOP MARCONI O BERMUDIANO

Varata sulla riva settentrionale del lago di Ginevra, appartiene al...

USS Constitution, 1797

di Tealdo Tealdi

La USS Constitution, detta "Old Ironsides" è una f...
Turismo e ormeggi
Area marina protetta di Capo Caccia - Isola Piana (SS)
Siamo nella costa ovest, vicino ad Alghero, nell’ampia insenatura di Porto Conte, che va dalla rocciosa penisola di Capo Caccia, sino a Capo Galera, di fronte ci sono le isole Piana e Foradada.    I fondali sono ricchi di c
Fonte: Nur on-line e Nautica Report
Titolo del: 21/06/2021 06:30

© Copyright 2011-2021 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI