Oloferne, 1944 - Barche e Navi d'Epoca - NAUTICA REPORT
Barche e Navi d'Epoca / Oloferne, 1944
Oloferne, 1944

Oloferne, 1944

GOLETTA AURICA

Oloferne, nome del generale babilonese che conquistò la città ebraica di Betulia, è una goletta costruita in fasciame di pino marittimo nell’opera viva e mogano nell’opera morta.

 

Per decenni ha trasportato farina, vino e olio tra la Sicilia e l’isola di Ustica.
 


 

Negli anni Settanta è stata set galleggiante per le riprese del film Il conte di Montecristo, con Tony Curtis e Richard Chamberlain.

 

Negli anni Novanta ha partecipato ai raduni di Imperia e Porto Cervo, poi è stata rilevata dall’associazione La Nave di Carta, capitanata dal navigatore Marco Tibiletti, per essere adibita a crociere di utilità sociale.
 

  
 

Nel 2006, presso l’Arsenale della Marina militare della Spezia, è stata sottoposta a grandi lavori di restauro eseguiti da Aurelio, Adamo e Massimo Martuscelli, tutti membri della famiglia di maestri d’ascia di Marina di Camerota.

 

Oloferne fa base nel golfo della Spezia.

 

Caratteristiche

 

ANNO 1944
CANTIERE NICOLA RUSSO (MESSINA – ITALY)
PROGETTO -
LUNGHEZZA F.T. 23,10 m
LUNG. AL GALLEGGIAMENTO   15,40 m
LARGHEZZA 4,30 m
PESCAGGIO 2 m
DISLOCAMENTO 35 tons
SUPERFICIE VELICA 160 m²

 

La Nave di Carta
 

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Bolero, 1949. La bellezza senza etÓ

YAWL MARCONI O BERMUDIANO

Il leggendario yacht Bolero fu costruito per il velista John Nichol...

Aleph, 1951

YAWL MARCONI O BERMUDIANO

ll progetto di Aleph risale alla fine degli anni quaranta...

Nada II, 1931

STANDARD CRUISER

La "Matthews 38" 1931 è stata una delle ...

Moya, 1910

CUTTER AURICO

La costruzione di questo cutter aurico inglese è ispirata a ...

Altair, 1931

GOLETTA AURICA

Le origini di Altair partono dal desiderio del suo primo ...
Turismo e ormeggi
Isola di San Lazzaro degli Armeni (VE)
San Lazzaro degli Armeni è una piccola isola nella laguna di Venezia, di 7.000 m², che si trova vicina alla costa ovest del Lido ed è completamente occupata da un monastero, casa madre dell'ordine dei Mekhitaristi. L'iso
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 17/05/2022 07:45

© Copyright 2011-2022 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Un marchio Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI