Bau Bau, 1938 - Barche e Navi d'Epoca - NAUTICA REPORT
Barche e Navi d'Epoca / Bau Bau, 1938
Bau Bau, 1938

Bau Bau, 1938

SLOOP MARCONI O BERMUDIANO

Costruita dai Cantieri Baglietto di Varazze, il primo armatore del 6 Metri Stazza Internazionale Bau Bau (numero velico I-58) fu il conte napoletano Massimo Arlotta Tarino.
 

Numerose le sue partecipazioni a regate dell’epoca, da Genova a Livorno, da La Spezia a Napoli.

 


 

Dal 1948 appartiene all’armatore genovese Bruzzone, che la chiama Grazia IV. Successivamente si chiamerà Maria Galanta e a bordo verrà installato un motore e una tuga.
 

Poi regata con certificato Rorc (numero velico I-1612). Nel 1988 viene recuperata da Antonio Traverso e parzialmente ripristinata come in origine.
 


 

Nel 2005 la acquistano i milanesi Filippo e Giuseppe La Scala. Restaurata presso il cantiere Riva di Laglio, sul lago di Como, batte il guidone del Reale Yacht Club Canottieri Savoia di Napoli.

 

Nel 2010 partecipa al secondo Portofino Rolex Trophy e nel 2012 vince il Trofeo Serbelloni del Lago di Como. Bau Bau è costruita in fasciame di mogano su ordinate di acacia e rovere.

 

Caratteristiche
 

  

ANNO 1939
CANTIERE BAGLIETTO (VARAZZE – ITALY)
PROGETTO GUSTAF ESTLANDER (FINLAND)
LUNGHEZZA F.T. 10,83 m
LUNG. AL GALLEGGIAMENTO 7,74 m
LARGHEZZA 2,03 m
PESCAGGIO 1,43 m
DISLOCAMENTO 4,04 tons
SUPERFICIE VELICA 42,48 m²

  

 

Titolo del:

Tags

Cantieri Baglietto di Varazze, Massimo Arlotta Tarino, Bruzzone, Grazia IV, Maria Galanta, Antonio Traverso, Filippo e Giuseppe La Scala
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Orion, 1910

GOLETTA AURICA

Sulvana, Pays de France, Diane. Sono alcuni dei nomi avuti in oltre...

Arcturus, 1930

GOLETTA AURICA

Costruito nel Maine nel 1930, è una delle nove imbarcazioni ...

Swala, 1969

SLOOP MARCONI O BERMUDIANO

Swala, che in lingua swahili significa gazzella, si è manten...

Naf, 1973

SLOOP MARCONI O BERMUDIANO

Naïf, costruita in tre strati di mogano lamellare su ordinate ...

Trianon, 1960 - Dagli Stati Uniti all'Italia, lo yacht della Trumpy & Sons tornato a navigare

di Isabella Foder

Si chiama Trianon ed è un'imbarcazione a motore, interam...
Turismo e ormeggi
Isola di Licosa (SA)
L’isola ricade nella Zona di Protezione Speciale (ZPS) “Parco Marino di Santa Maria di Castellabate” e nell’Area Marina Protetta di Castellabate.   La zona è stata istituita di recente con
Fonte: Nautica Report
Titolo del: 16/10/2019 07:20

© COPYRIGHT 2011-2019 - NAUTICA REPORT - REG. TRIBUNALE DI ROMA N.314 - 27-12-2013 - WAVE PROMOTION SRLS - P.IVA e C.F.12411241008 - REA: RM - 1372808



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI