GREENLINE 33: Hybrid - Barche a motore - NAUTICA REPORT
Barche a motore / GREENLINE 33: Hybrid
GREENLINE 33: Hybrid

GREENLINE 33: Hybrid

Pensato per l’ambiente

Siamo amanti della natura e vogliamo mantenere incontaminate le nostre zone di crociera preferite? Vogliamo continuare a lungo ad ammirare la bellezza dei nostri mari e preservarla per le generazioni future?


Il Greenline 33 è la soluzione ideale per venire incontro a queste esigenze, poiché i suoi consumi annuali di carburante sono fino a 4 volte inferiori rispetto a quelli di una barca a motore planante, mentre il sistema propulsivo elettrico permette di navigare in assenza totale di emissioni inquinanti. Il sistema ibrido di propulsione (diesel/elettrico) e l'impianto fotovoltaico si sono dimostrati affidabili ed efficienti dando vita al Greenline 33 Hybrid, la prima barca di serie munita di un sistema ibrido e di un impianto a energia solare.

Nell'era attuale, l'efficienza è una qualità importantissima: l'efficienza nell'uso dell'energia (soprattutto di quella derivata dai combustibili fossili) e delle risorse naturali e finanziarie.

Lo scafo Super displacement è a bassa resistenza idrodinamica, e, pur non raggiungendo velocità elevatissime in planata, permette di ridurre drasticamente i consumi energetici navigando alla velocità massima di 15 nodi.

 
Oltre a ridurre i consumi di carburante, questa innovazione permette di utilizzare un efficiente sistema di propulsione elettrica che impiega l'energia fornita dalle batterie e dall'impianto fotovoltaico.

Progettato e costruito dai migliori esperti al mondo nella produzione in serie di imbarcazioni, il Greenline 33 Hybrid  permette di contenere i costi d'acquisto e di gestione più di qualsiasi barca similare, offrendo quindi un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Con la propulsione elettrica, il Greenline Hybrid è completamente privo di emissioni inquinanti.

Sotto propulsione diesel, consuma fino a 4 volte meno combustibile fossile per miglio rispetto ad uno scafo planante di pari dimensioni, riducendo così l'inquinamento del 75%.

In porto come in rada, l’assenza di fumi e rumori permette di riscoprire il piacere di vivere la barca nel rispetto della natura e dell’ambiente circostante.

L'innovativo scafo Super displacement è il segreto che rende possibile la riduzione dei consumi di carburante, delle emissioni di CO2 e della produzione di scia. Il consumo di carburante per miglio marino è pari alla metà di quello di uno scafo dislocante e ad un quarto di quello di una barca planante e semi-dislocante di pari dimensioni munita di doppia motorizzazione. In una stagione nautica completa, i consumi di combustibile fossile del Greenline 33 sono paragonabili a quelli di una barca  a vela e fino a 10 volte inferiori a quelli di una barca planante di pari dimensioni con doppia motorizzazione.


L’unità  assicura un'ottima autonomia. A 7 nodi, il suo motore da 165 HP consuma solo 4 litri di carburante l’ora, garantendo un'autonomia di 700 miglia alla normale velocità di crociera. L'efficienza nei consumi e la possibilità di raggiungere la velocità massima di 15 nodi rendono questo modello adatto alle lunghe giornate di navigazione.
 

L'autonomia può raggiungere le 1000 miglia, senza considerare l'autonomia supplementare fornita dal motore elettrico.  Generalmente un solo pieno di gasolio è sufficiente per un'intera stagione.

Il Greenline 33 Hybrid garantisce anche ottime prestazioni sotto propulsione elettrica, con una velocità massima di 6 nodi ed un'autonomia massima di 25 miglia marine.

Questo scafo rivoluzionario copre con efficienza l'intervallo delle velocità comprese tra lo zero e il doppio della velocità critica in dislocamento: fino a 15 nodi per una barca di lunghezza al galleggiamento pari a 10 metri.

Munito di stabilizzatori ed ispirato alle barche a vela, lo scafo garantisce una stabilità ottimale per una navigazione sicura in ogni condizione meteomarina.
 

Il tetto solare mantiene le batterie completamente cariche e fornisce energia supplementare al sistema propulsivo elettrico della barca. A velocità ridotta (fino a 3,5 nodi) la quantità di energia prelevata dal sole è pari al consumo energetico del sistema: in questo caso il Greenline Hybrid diventa una barca ad energia solare, che permette di navigare in assenza di emissioni inquinanti annullando altresì i costi di gestione.

Gli due stabilizzatori apportano stabilità antiribaltamento e proteggono il sistema propulsivo e la timoneria. Un eventuale danno subito dagli stabilizzatori non influisce minimamente all'integrità strutturale della barca. Gli stabilizzatori possono essere sostituiti facilmente e ad un costo contenuto.

Grazie alle ampie superfici di vetro in dinette e nella cabina armatoriale, l'interno del Greenline è sempre immerso nella luce naturale ed offre una visibilità ottimale e una sensazione di connessione con l'ambiente esterno.

Nella cabina armatoriale, i letti possono essere sistemati in modo da formare due cuccette singole o una cuccetta doppia. L'uso di normali materassi di tipo domestico, oltre a permettere di riposare comodamente, rende estremamente facile e conveniente l'acquisto della biancheria.

Con la grande porta in vetro completamente apribile a poppavia della dinette, il Greenline 33 dà la straordinaria sensazione di trovarsi all'interno e all'esterno al tempo stesso. Con il bel tempo, il pozzetto e la dinette possono essere trasformati in un'unica spaziosa zona soggiorno per cenare con gli ospiti all'aria aperta o semplicemente per trascorrere piacevoli momenti di relax.
 

Il frigorifero è munito di vano congelatore e di forno combinato tradizionale e microonde. Una spiaggetta azionata elettricamente e munita di comando remoto facilita l'accesso in acqua e la discesa in banchina. Questo accessorio opzionale aggiunge 4 mq. alla superficie della zona pozzetto/dinette, creando l'impressione di una barca molto più spaziosa.

Con il suo sistema interno di generazione della corrente alternata a 220 V, il Greenline 33 permette di ricreare il comfort di casa utilizzando gli elettrodomestici usuali.

 

 

Scheda tecnica

 

Lunghezza f.t. 9,99 m
Larghezza f.t.  3,49 m
Pescaggio  0,70 m
Peso  4800 kg
1 + dinette (4/5 posti let to)
Bagni  1
Serbatoio carburante 430 L
Serbatoio acqua 300 L

Velocità max  con propulsore diesel 15 nodi

Autonomia a 7 nodi (propulsore diesel) 700 miglia

Velocità max  con propulsore elettrico  6 nodi

Autonomia a 4 nodi (propulsore elettrico) 20 miglia

Progetto J & J Design

Ingegneria, lavorazione e sviluppo Seaway

Categoria  B


Sito ufficiale:

www.greenlinehybrid.nl

 

 

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Due fisherman Tuccoli al Pescare Show di Vicenza

Ci saranno entrambe le versioni del nuovo fisherman Tuccoli T 250 a Vicenza d...

59° Salone Nautico: Invictus Yachts presenta il nuovo GT280S

La nuova configurazione fuoribordo del GT280, uno dei modelli di maggiore successo ...

59° Salone Nautico: il cantiere Fjord presenta le novità

Lungo 11,63 metri il nuovo Fjord 38 Xpress presenta il T-Top dal caratteristico des...

Ranieri International - Honda Marine bolsters Boat Builder Alliance

Two new Honda-powered leisure boat ranges – the 4XC line built in collaboration w...

Cannes Yachting Festival: Frauscher 1414 Demon Air in anteprima mondiale

La storia di successo continua. Design accattivante e alte prestazioni sono le principa...
Turismo e ormeggi
Isole Borromee - Lago Maggiore (VCO)
L'arcipelago delle Isole Borromee è situato nel medio lago Maggiore, a occidente, nel braccio di lago chiamato golfo Borromeo che vede affacciate e contrapposte Stresa e Pallanza.   L'arcipelago si compone di tre isole,
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 23/02/2020 07:18

© Copyright 2011-2020 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI