Confarca: esperti velici in seduta d’esame, D’Angelo ''Svolta epocale che interrompe un monopolio'' - Patente nautica - NAUTICA REPORT
Turismo e ormeggi
Santa Maria di Castellabate (SA)
Castellabate è la porta nord del Parco Nazionale del Cilento, il più esteso d'Italia; a sud chiude il golfo di Salerno con Punta Licosa e l'omonima isola; ed è anche sede della più bella area marina protetta d&#
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 23/09/2018 07:00
Patente nautica / Confarca: esperti velici in seduta d’esame, D’Angelo ''Svolta epo...
Confarca: esperti velici in seduta d’esame, D’Angelo ''Svolta epocale che interrompe un monopolio''

Confarca: esperti velici in seduta d’esame, D’Angelo ''Svolta epocale che interrompe un monopolio''

Roma, 5 luglio 2018

Il parere della Direzione Generale dei Trasporti Marittimi dà ragione alla Confederazione.

 

“Gli esperti velisti fanno parte di un’unica famiglia e non ci sono differenze tra esaminatori e docenti delle scuole nautiche, dunque viene confermata la svolta epocale che interrompe il monopolio degli esami velici”. Lo afferma Adolfo D’Angelo, segretario nazionale della sezione nautica della Confarca (confederazione che rappresenta anche le scuole nautiche), a seguito del parere della Direzione Generale dei Trasporti Marittimi sull’interpellanza della confederazione - datata 10 maggio scorso - per chiedere un parere in merito alla designazione degli esperti velisti in seduta d’esame.

 

“Gli unici a designare le commissioni sono i titolari degli uffici – afferma D’Angelo citando la nota ministeriale – ovvero le motorizzazioni o le Capitanerie di porto che possono attingere dagli elenchi comuni di esperti velisti che non appartengono agli enti che li hanno designati”.

 

Una vittoria importante per la Confarca, anche perché tra le raccomandazioni della Direzione Generale dei Trasporti Marittimi spicca quella sulla imparzialità delle commissioni: “Viene chiaramente specificato che un esaminatore non può svolgere la funzione all’interno dell’ente di cui fa parte – fa notare D’Angelo – E questo riguarda anche le scuole nautiche, cui viene ricordato che non possono esaminare i propri candidati.

 

“Ecco perché per noi si tratta di una riforma epocale, basti considerare che in alcuni casi, come ad esempio sul territorio di Roma, da più di un anno un solo esperto velico era deputato allo svolgimento degli esami, senza alcuna garanzia di trasparenza che invece oggi è sancita dal Testo” conclude D’Angelo.

 

Ufficio Stampa Confarca

ufficiostampa.confarca@gmail.com

Fonte: Ufficio Stampa Confarca
Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Incidenti in mare ad agosto, bilancio negativo Confarca: ''Patenti anche per motori da 10 cavalli''

Roma, 4 settembre 2018

La proposta del segretario nazionale D’Angelo: semplificare e...

Patenti nautiche, bilancio positivo per la Motorizzazione di Milano: garantite le sedute d'esame anche in estate

Roma., 31 luglio 2018

Morana (Confarca): “Piano anti-caos ha funzionato, il nostro ...

Adeguato l’importo del gettone di presenza per gli Esperti Velisti: Federazione Italiana Vela e Lega Navale Italiana soddisfatti del lavoro portato avanti con il MIT

Roma, 9 luglio 2018

Il Ministero dei Trasporti sta portando a termine l’iter di a...

Confarca - Più sedute d’esame per la patente nautica: a Milano scatta la task force estiva della Motorizzazione Civile

Roma, 3 luglio 2018

Turnazioni anche pomeridiane per smaltire le richieste in tutto il ...

Confarca in difesa della riforma del Codice della Nautica: ''Bene patenti per le barche da 40 cavalli''

Roma, 19 giugno 2018

“La riforma del codice della nautica ha portato grandi novit&...

© COPYRIGHT 2011-2018 - NAUTICA REPORT - REGISTRAZIONE TRIBUNALE DI ROMA N.314 DEL 27-12-2013 - WAVE PROMOTION SRLS - P.IVA e C.F.12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI