Formazione nautica e lotta all’abusivismo, Confarca al workshop di Gaeta ''Il mare tra sport e business'' - Patente nautica - NAUTICA REPORT
Patente nautica / Formazione nautica e lotta all’abusivismo, Confarca al workshop d...
Formazione nautica e lotta all’abusivismo, Confarca al workshop di Gaeta ''Il mare tra sport e business''

Formazione nautica e lotta all’abusivismo, Confarca al workshop di Gaeta ''Il mare tra sport e business''

- Intervento del segretario D’Angelo alla 3° Giornata dell'Economia del mare

 

- Il presidente Colangelo: “Ottima opportunità di confronto tra realtà del settore”

 

No alle patenti nautiche rilasciate in soli tre giorni, sì una serrata lotta all’abusivismo. La formazione e la sicurezza in mare sbarcano a Gaeta al workshop "Il mare tra sport e business", nell'ambito della 3° giornata dell'economia del mare, organizzata dalla Camera di Commercio di Latina.

 

È la Confarca, la confederazione delle scuole nautiche e delle autoscuole, a porre di nuovo al centro del dibattito la questione, ricordando che “bisogna puntare sulla preparazione dei futuri diportisti per far diminuire gli incidenti nelle acque italiane e al tempo stesso favorire lo sviluppo del comparto”.

 

Ad illustrare il tema è stato il segretario nazionale della sezione nautica della Confarca, Adolfo D’Angelo, intervenuto al dibattito assieme al presidente della Confederazione, Paolo Colangelo. “Per noi è fondamentale che si accendano i riflettori sul percorso d’addestramento – afferma D’Angelo - poiché per favorire la sicurezza in mare non possono esserci scorciatoie, ma è necessario un percorso formativo serio”.

 

Altra questione di stretta attualità è la riforma del codice della nautica, sulla quale si è espresso il Consiglio di Stato dando ragione ad Ucina e alle altre associazioni che, assieme alla Confarca, ne chiedevano una integrazione sulla base delle istanze raccolte durante i tavoli di lavoro. “Le associazioni avevano ricevuto le proposte di riforma in tempi troppo ristretti per essere analizzate, c’era il timore di non poter apporre le modifiche entro i primi giorni di novembre, così come previsto dalla legge delega”, racconta D’Angelo.

 

“Quella di oggi è stata un’ottima opportunità di confronto tra più realtà del settore – dichiara il presidente Colangelo La sicurezza in mare non può prescindere dal ruolo fondamentale ricoperto dalle scuole nautiche, e questo è stato anche avvalorato dal prestigioso parterre presente all’incontro di Gaeta”.

 

Oltre agli esponenti della Confarca, al workshop hanno partecipato Mauro Zappia, commissario straordinario della Camera Commercio di Latina; Riccardo Viola, presidente Coni Lazio; Massimo Massaccesi, presidente onorario dello Yacht Club Capri; Giorgio Palmucci, Presidente Confindustria Alberghi; gen. Raffaele Romano, comandante del gruppo sportivo Fiamme Gialle della Guardia di Finanza; Diana Bianchedi, ex campionessa olimpionica di scherma e project manager di Milano 2019; Giacomo Candeloro, director of marketing and communication delle Universiadi che si terranno nel 2019 a Napoli.

 

Ufficio Stampa Confarca

ufficiostampa.confarca@gmail.com

 

Nella foto Adolfo D'angelo

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Tornano dopo 4 anni gli esami per la patente nautica alla Motorizzazione civile di Napoli

Roma, 31 maggio 2019

Dopo un periodo di stallo che ha portato all’annullamento del...

STED, pronto il ricorso a TAR del Lazio contro i raccomandatari marittimi

Roma, 13 maggio 2019

Ricorso al TAR del Lazio qualora dovessero essere approvati i racco...

Esami per la patente nautica, accordo tra la Motorizzazione civile di Roma e le scuole nautiche

Roma, 8 aprile 2019

Un elenco di candidati alla patente nautica che sarà gestito...

Sportello Telematico del Diportista: le preoccupazioni degli studi di consulenza a “Lease 2019”

Milano, 21 marzo 2019

Lotta alle frodi prioritaria e affermazione del principio di terzie...

STED, protesta delle scuole nautiche per l’inserimento dei raccomandatari marittimi

Roma, 1 MARZO 2019

Proteste da parte dei titolari delle agenzie nautiche e degli studi...
Turismo e ormeggi
La Riviera del Brenta con le sue Ville (PD)
Lungo l'asta del fiume Brenta, vero e proprio cordone ombelicale che collegava Venezia alla Riviera e alla colta Padova, sorgono le splendide ville circondate da parchi che hanno reso famosa questa verde località. &n
Fonte: turismovenezia.it - Nautica Report
Titolo del: 26/06/2019 06:55

© COPYRIGHT 2011-2019 - NAUTICA REPORT - REG. TRIBUNALE DI ROMA N.314 - 27-12-2013 - WAVE PROMOTION SRLS - P.IVA e C.F.12411241008 - REA: RM - 1372808



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI