Salerno verso i 500.000 teu. Scalo strategico per il Sud - Porti, Shipping e Logistica - NAUTICA REPORT
Turismo e ormeggi
Margherita di Savoia (BT)
Margherita di Savoia è un comune della provincia di Barletta-Andria-Trani, in Puglia. Fino al 2004 ha fatto parte della provincia di Foggia.   Il centro abitato sorge in riva al mare Adriatico, in una zona pianeggiante, un temp
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 10/12/2018 06:10
Porti, Shipping e Logistica / Salerno verso i 500.000 teu. Scalo strategico per il Sud
Salerno verso i 500.000 teu. Scalo strategico per il Sud

Salerno verso i 500.000 teu. Scalo strategico per il Sud

Salerno, 9 marzo 2018

Il terminal SCT (+ 10% nel primo bimestre 2018) è il gateway per l'industria manifatturiera del Mezzogiorno

 

Il porto di Salerno viaggia verso il traguardo dei 500.000 teu trainato dalla crescita commerciale del Salerno Container Terminal, e si conferma in modo sempre più evidente nel ruolo strategico di regional port al servizio dell’industria e dell’economia locale, come evidenziato in particolare dalla crescita nell’export agro-alimentare, ma anche come gateway globale per il manifatturiero del Mezzogiorno.

 

Salerno Container Terminal ha contribuito in modo determinante al successo commerciale del porto di Salerno, che ha archiviato il 2017 con un risultato di 454.000 teu (fonte AdSP Tirreno Centrale), registrando una crescita del 17,1% , frutto fra l’altro di una brusca accelerazione nel secondo semestre superiore al 23%. Per altro SCT già nel primo bimestre del 2018 registra una ulteriore crescita del 10%, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, confermando la tendenza in atto.

 

Con una media di 25 toccate alla settimana, il terminal del gruppo Gallozzi, viaggia in controtendenza nel panorama più complessivo della portualità del Mezzogiorno e quindi punta, prospezioni commerciali alla mano, ad una previsione di traffico del porto di Salerno destinata a superare il tetto storico dei 500.000 teu. Nei primi giorni dell’anno il SCT ha aggiunto al suo schedule un nuovo servizio diretto con cadenza settimanale di Hamburg Sud – Maersk tra il porto di Salerno e gli scali marittimi caraibici dell’America Centrale, che consentirà in 17 giorni di collegare i porti di Cartagena (Colombia), Puerto Moin (Costa Rica) e Manzanillo (Panama), offrendo inoltre un transit-time velocissimo con l’Hub di Algeciras, per connettere l’export di Salerno con il net work globale della Linea.

 

Conclusa la prima fase di intervento ai fondali, con una profondità di circa 13 metri per una lunghezza di 320 metri all’ormeggio, cui seguirà una seconda fase - in dirittura di arrivo - con ulteriori approfondimenti, entro l’anno saranno completati i lavori di allargamento della imboccatura del porto, così da poter sfruttare appieno la possibilità di ormeggiare navi di ben maggiori dimensioni alle banchine del terminal, lunghe ciascuna 380 metri di lunghezza. Con una forza lavoro diretta di 220 dipendenti, Salerno Container Terminal si prepara a mettere in servizio nei prossimi mesi la seconda gru di banchina Liebherr modello LHM 600 versione speciale HR (High Rise, con torre cioè più alta di 12 metri), alta circa 51 metri con uno sbraccio lungo 60 metri, in grado di movimentare le più grandi porta container in servizio sulle rotte della sua clientela. Una terza gru, molto probabilmente ancora di maggiori dimensioni, è prevista entrare in esercizio intorno alla fine dell’anno.

 

Parallelamente, entro quest’anno è previsto il raddoppio delle aree di SCT2, l’inland terminal, posizionato all’uscita di Castel San Giorgio sull’autostrada Salerno-Caserta-Roma, progettato come polmone del terminal portuale, non casualmente nell’epicentro geografico del distretto agro-alimentare, SCT2 è in grado di assicurare ulteriori margini di crescita alle aree del porto.

 

Star comunicazione in movimento

Barbara Gazzale

 

Foto porto di Salerno da Il Giornale di Salerno

Fonte: Star comunicazione in movimento
Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Tirrenia lancia due nuovi collegamenti Genova-Napoli e Livorno-Napoli

Milano, 6 dicembre 2018

Due nuove linee merci del Gruppo Onorato, sulle rotte delle autostr...

I porti siciliani negano il ruolo di Assoporti sulla portualità del Sud

Palermo, 27 novembre 2018

Linea strategica per la portualità del sud? Ma se Assoporti ...

I sogni infranti della città di Cagliari e del suo porto industriale

di Nicola Silenti

Qualcuno salvi dal tracollo il Porto canale di Cagliari. Un allarme...

Vincenzo Onorato: ''In vigore la Cociancich, ma gli armatori continuano a violare la legge''

Roma, 19 giugno 2018

“La Legge Cociancich è vigente dall’11 giugno sc...

Primo incontro AssArmatori Organizzazioni sindacali

Roma, 31 gennaio 2018

AssArmatori ha ufficialmente incontrato oggi le Segreterie nazional...

© COPYRIGHT 2011-2018 - NAUTICA REPORT - REG. TRIBUNALE DI ROMA N.314 - 27-12-2013 - WAVE PROMOTION SRLS - P.IVA e C.F.12411241008 - REA: RM - 1372808



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI