Donald Crowhurst, disperato navigatore solitario - Report - NAUTICA REPORT
Report / Donald Crowhurst, disperato navigatore solitario
Donald Crowhurst, disperato navigatore solitario

Donald Crowhurst, disperato navigatore solitario

Velista dilettante, decise di partecipare alla Golden Globe Race del 1968

Donald Crowhurst (Ghaziabad, 1932 – Oceano Atlantico, 1º luglio 1969 è stato un imprenditore e navigatore inglese, partecipò alla Golden Globe Race nel 1968.

 

Commerciante e velista dilettante, decise di partecipare alla Golden Globe Race, regata in solitaria intorno al mondo senza scalo, organizzata sull'onda dell'entusiasmo delle recenti imprese di Francis Chichester.
 


 

Donald Crowhurst sulla sua barca in una scena del film Deep Water La folle regata

 

Attirato dall'ammontare del premio in denaro posto in palio dalla rivista Sunday Times per il vincitore, Crowhurst ritenne che la somma avrebbe consentito di salvare la sua attività commerciale sull'orlo del fallimento e procurare a sé e alla famiglia mezzi di sostentamento adeguati.

 

Alla regata presero parte navigatori esperti del calibro di Bernard Moitessier e Robin Knox-Johnston. Salpato da Teignmouth il 31 ottobre 1968, dopo alcuni incidenti che avevano già ritardato più volte la sua partenza, si trovò ben presto a fronteggiare grosse difficoltà.
 

  
 

Donald Crowhurst sulla sua barca il Teignmouth Electron -  Foto da martynjamesmoore.wordpress.com

 

Iniziò a comunicare false posizioni alla giuria, annotando sul diario di bordo il viaggio reale, durante il quale non lasciò mai l'Oceano Atlantico e non doppiò alcuno dei capi indicati nel regolamento della gara.

 

Crowhurst terminò le trasmissioni radio il 29 giugno 1969, e scrisse le ultime annotazioni sul diario di bordo il 1º luglio: il suo trimarano, il Teignmouth Electron fu trovato abbandonato alla deriva al largo delle Isole Bermude il successivo 10 luglio. L'imbarcazione fu poi trainata in Giamaica e successivamente abbandonata su una spiaggia dell'isola di Cayman Brac.
 

  
 

La barca abbandonata sull'isola di Cayman Brac

 

La drammatica vicenda di Donald Crowhurst ha ispirato alcuni documentari tra i quali il film Deep Water - La folle regata del 2006 che raccoglie testimonianze dell'epoca e filmati di repertorio, presi anche dalle pellicole ritrovate sull'imbarcazione, realizzate dallo stesso Donald Crowhurst con una cinepresa messa a disposizione dall'organizzazione.
 

Titolo del:

Tags

Golden Globe Race 1968, Sunday Times, navigatori solitari, navigatpori britannici
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

I transatlantici italiani Michelangelo e Raffaello

Le navi più eleganti e lussuose di sempre

I transatlantici, così definiti proprio perché le pri...

Malta. Dagli elefanti nani all'euro, quanta storia...

La piccola nazione maltese è legata da sempre alla Sicilia

Malta (Repubblica di Malta), è uno stato insulare dell'E...

Il Signor Ole - L’uomo che inventò il primo motore fuoribordo, Ole Evinrude

Dal romanzo di Luca Berretta

Ole e Bess Evinrude sono i protagonisti di una avventura nei primi ...

John Gale Alden, marinaio e designer americano

John G. Alden iniziò la sua carriera di designer, apprendista con la BB Crownins...

Fuga ad Achill, l’isola della spiaggia riemersa

Una delle località più belle e spettacolari d’Irlanda

Sono ben cinque le spiagge Bandiera Blu che adornano la costa d...
Turismo e ormeggi
Piombino (LI)
Piombino è un comune in provincia di Livorno in Toscana.   Centro principale della val di Cornia e principale polo dell'industria siderurgica in Toscana, è il secondo porto della Toscana dopo quello di Livorno.
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 09/04/2020 07:50

© Copyright 2011-2020 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI