Trieste - Il Molo Audace - Report - NAUTICA REPORT
Turismo e ormeggi
Ravenna - Capitale del mosaico a vocazione marinara
È la città più grande e storicamente più importante della Romagna; il suo territorio comunale è il secondo in Italia per superficie, superato solo da quello di Roma e comprende nove lidi sul litora
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 21/11/2018 07:15
Report / Trieste - Il Molo Audace
Trieste - Il Molo Audace

Trieste - Il Molo Audace

Il molo Audace si trova sulle rive di Trieste, in pieno centro città, a pochi passi da piazza Unità d'Italia e dal Canal Grande. Separa il bacino di San Giorgio dal bacino di San Giusto del Porto Vecchio.

 

Storia

 

Nel 1740 affondò nel porto di Trieste, vicino alla riva, la nave San Carlo. Invece di rimuovere il relitto, si decise di utilizzarlo come base per la costruzione di un nuovo molo, che venne costruito tra il 1743 ed il 1751 e fu intitolato appunto a San Carlo.
 


 

Molo Audace - Un disegno di Marco Moro del 1854

 

Allora il molo era più corto di come si presenta oggi; misurava infatti solamente 95 metri di lunghezza ed era unito a terra tramite un piccolo ponte di legno. Nel 1778 venne allungato di 19 metri e nel 1860-1861 di altri 132 metri, raggiungendo così l’attuale lunghezza di 246 metri. Anche il ponte venne eliminato, congiungendo il molo direttamente alla terraferma.

 

Al molo San Carlo attraccavano allora sia navi passeggeri che navi mercantili, con gran movimento di persone e di merci.

 

Il 3 novembre del 1918, alla fine della prima guerra mondiale, la prima nave della Marina Italiana ad entrare nel porto di Trieste e ad attraccare al molo San Carlo fu il cacciatorpediniere Audace, la cui ancora è ora esposta alla base del faro della Vittoria.
 


 

Trieste - Il Molo Audace e a destra sullo sfondo piazza dell'Unità

 

In ricordo di questo avvenimento nel marzo del 1922 venne cambiato nome al molo, chiamandolo appunto Molo Audace, ed all’estremità del molo stesso nel 1925 venne eretta una rosa dei venti in bronzo, con al centro una epigrafe che ricorda l'approdo, e sul fianco la dicitura "Fusa nel bronzo nemico III novembre MCMXXV".

 

La rosa, sorretta da una colonna in pietra bianca, sostituì una precedente rosa dei venti tutta in pietra. La data MCMIL incisa sulla colonna ricorda il ripristino della stessa dopo il danneggiamento subito durante la seconda guerra mondiale.
 


 

Molo Audace - La Rosa dei Venti

 

Nel tempo, con lo spostamento dei traffici marittimi in altre zone del porto, il molo Audace perse progressivamente la sua funzione mercantile, ed oggi vi attraccano saltuariamente solo imbarcazioni di passaggio. Il molo è rimasto così un frequentato luogo di passeggio, una passerella protesa sul mare dall’indubbio fascino, che completa la passeggiata sulle rive ed in piazza Unità d'Italia.

 

« Per me al mondo non v'ha un più caro e fido

luogo di questo. Dove mai più solo

mi sento e in buona compagnia che al molo

San Carlo, e più mi piace l'onda e il lido? »

(Umberto Saba, Il molo, vv.1-4)

 

Fonte: wikipedia.org e Nautica Report
Titolo del:

Tags

Trieste, piazza Unità d'Italia, Canal Grande, porto di Trieste, nave San Carlo, molo San Carlo, Umberto Saba
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Ching Shih, spietata ''Piratessa''

di Fabrizio Fattori

Intorno alla vita e alle storie dei pirati si è sempre conce...

Herman Melville, successi e dolori del: ''The Whale Writer''

Herman Melville autore nel 1851 del romanzo Moby Dick, considerato uno dei capolav...

La pirateria nel Golfo dei Caraibi - I ''Diavoli del mare'' che terrorizzarono le colonie spagnole

Di Roberta Gallina

Le "Indie Occidentali", scoperte da Cristoforo Colombo, f...

Quando infuria il Libeccio

di Rosario Concilio

Esistono popolazioni costiere abituate da sempre a convivere con la...

Arandora Star: il tragico destino di una nave da crociera

Di Fabrizio Fattori

Tra gli eventi che condizionano la vita degli uomini certamente i p...

© COPYRIGHT 2011-2018 - NAUTICA REPORT - REG. TRIBUNALE DI ROMA N.314 - 27-12-2013 - WAVE PROMOTION SRLS - P.IVA e C.F.12411241008 - REA: RM - 1372808



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI