Villa Glaucos, la casa-museo di Jaques Mayol diventa una Holiday House - Report - NAUTICA REPORT
Turismo e ormeggi
Alghero: Marina di S.Elmo
Ormeggiare tra storia e natura. Succede in Sardegna, succede ad Alghero. E' l'emozione offerta ai diportisti ospiti della Marina di S. Elmo che si estende davanti alle mura antiche della cittadella, al centro della cost
Fonte: Nautica Report
Titolo del: 16/08/2018 06:45
Report / Villa Glaucos, la casa-museo di Jaques Mayol diventa una Holiday ...
Villa Glaucos, la casa-museo di Jaques Mayol diventa una Holiday House

Villa Glaucos, la casa-museo di Jaques Mayol diventa una Holiday House

Jean-Jacques Mayol apre Villa Glaucos, quella che era la “casa dei sogni”, il “nido di gabbiani”, come la chiamava suo padre Jacques è oggi una spettacolare casa vacanze.

 

La casa è in cima a una scogliera a sud di Capoliveri, a qualche chilometro dalla miniera di Calamita.
 


 

Il panorama da Villa Glaucos

 

STORIA

 

Negli anni ’80, dopo aver fatto i suoi record di immersione allisola d’Elba, Jacques Mayol comprò un terreno disponibile con un rudere da ristrutturare.

 

Lo progettò come un luogo per ritrovare se stesso, lo custodiva come un sacrario per ritirarsi tra un viaggio e l’altro. L’uso era riservato, a volte neppure i familiari più stretti vi erano ammessi, come racconta il fratello Pierre nella biografia di Jacques.


 

Villa Glaucos a Capoliveri

 

LOCATION

 

Il panorama che si vede dalla casa è semplicemente mozzafiato. Dalla terrazza si vede, guardando a sinistra, la punta dell’Argentario, poi il Giglio, di fronte Montecristo, l’isola più amata da Jacques Mayol, Pianosa e il profilo della Corsica.

 

La sera, dallo stesso punto, si può osservare il tramonto, spesso spettacolare.

 

Da quella terrazza Jacques vedeva passare i suoi amici delfini, evidentemente su una rotta per loro consueta, se anche in un giorno di metà marzo ne abbiamo visti sei saltare fuori dall’acqua, insieme a Jean-Jacques.
 


 

Jean-Jacques Mayol 

 

Nel 2012, in occasione del dell’85mo anniversario dalla nascita del grande campione, Villa Glaucos aprì al pubblico con una mostra realizzata dal figlio, in collaborazione con Bruno Rizzato, fotografo ufficiale di Mayol dal ‘74 all’anno della sua morte, e l'elbadipaul per i testi (estratti in grandissima parte dal libro dello stesso Mayol L’uomo-Delfino).

 

Oggi Villa Glaucos è una straordinaria location per una indimenticabile vacanza all'Isola d'Elba.

 

www.teammayol.com

Fonte: www.elbadipaul.it e Nautica Report
Titolo del:

Tags

Jean-Jacques Mayol, casa dei sogni, nido di gabbiani, Capoliveri, miniera di Calamita, Mayol L’uomo-Delfino
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

La Trireme

La trireme era un tipo di nave da guerra che utilizzava come propulsione, oltre alla ve...

Yann Eliès: Figlio d'Arte

Yann Eliès è nato 31 gennaio 1974 a Saint-Brieuc, è uno skipper e ...

Kubilai Khan e il vento divino

Di Tealdo Tealdi - Foto © Marco Merola/Prefettura di Nagasaki

Solo il D-Day, lo sbarco delle truppe alleate del 6 giugno 1944 sul...

Jean-Pierre Dick: il ''Veterinario Nizzardo''

Jean-Pierre Dick è nato a Nizza l'8 ottobre 1965, è uno skipper ...

Joseph Conrad, il 'Marinaio' che inventò l'avventura

Joseph Conrad, (Berdyčiv, 3 dicembre 1857 - Bishopsbourne, 3 agosto 1924), è...

© COPYRIGHT 2011-2018 - NAUTICA REPORT - REGISTRAZIONE TRIBUNALE DI ROMA N.314 DEL 27-12-2013 - WAVE PROMOTION SRLS - P.IVA e C.F.12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - PUBBLICITA' - LAVORA CON NOI