Cereste, 1938 - Barche e Navi d'Epoca - NAUTICA REPORT
Barche e Navi d'Epoca / Cereste, 1938
Cereste, 1938

Cereste, 1938

SLOOP MARCONI O BERMUDIANO

Il progetto di Cereste, originariamente chiamata Melody, si basava sul disegno di Mystery II, anch’essa frutto del progettista Clark.

 

Come ha raccontato lo scrittore triestino Andrea Cappai nel libro L’equipaggio invisibile, dedicato proprio alla storia di Clark, Cereste faceva parte del periodo d’oro dell’accoppiata Clark-Farrar.
 


 

Quest’ultimo, manager del cantiere Sussex Yacht Works, dove era stata costruita l’imbarcazione, era cresciuto professionalmente presso l’ufficio londinese di Clark.

 

Cereste ha trascorso diverso tempo in Mediterraneo poi, alla fine degli anni Ottanta, è tornata in Inghilterra.
 


 

Qui, tra il 1998 e il 2001, ha subito un importante refitting. Nel 2001 ha partecipato nel Solent alle celebrazioni dell’America’s Cup Jubilee e nel 2009 alla Suffolk Yacht Harbour Classic Regatta.

 

Oggi, con il nuovo armo a tre quarti, Cereste è nuovamente competitiva in regata.

 

Caratteristiche

 

ANNO 1938
CANTIERE SUSSEX YACHT WORKS (SHOREHAM - UK)
PROGETTO ROBERT CLARK (UK)
LUNGHEZZA F.T. 12 m
LUNG. AL GALLEGGIAMENTO 8,69 m
LARGHEZZA 2,58 m
PESCAGGIO 1,75 m
DISLOCAMENTO 7,13 tons
SUPERFICIE VELICA -

 

Fonte: paneraiclassicyachtschallenge.com e Nautica Report
Titolo del:

Tags

SUSSEX YACHT WORKS, ROBERT CLARK, Melody, Mystery II, Andrea Cappai, L’equipaggio invisibile, Clark-Farrar
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Nagaïna, 1950

SLOOP MARCONI O BERMUDIANO

Nagaïna è un’imbarcazione tutta francese: cantier...

Mait II, 1957

YAWL MARCONI O BERMUDIANO

Il due alberi Mait II, costruito in legno di cedro, ha partecipato ...

Trade Wind, 1938

GOLETTA MARCONI O BERMUDIANA

Trade Wind fu originariamente costruita nel 1938 per un armatore es...

AnniVenti, 1925

GOLETTA AURICA

AnniVenti, ex Progresso, è una delle più antiche imba...

Lunic, 1964

CUTTER MARCONI O BERMUDIANO

Nell’anno del varo Lunic, esposta al Salone Nautico di Genova...
Turismo e ormeggi
Costa degli Infreschi e della Masseta (SA)
Viaggio in uno degli ultimi paradisi d'Italia
Siamo sulla costa che va dalla Torre dello Zancale (Marina di Camerota) a Scario nel Golfo di Policastro.   Macchia mediterranea, oliveti, vigneti, il tutto lambito da un mare che, secondo gli orari, assume gradazioni di verde diverse
Fonte: hermes.campania.it e Nautica Report
Titolo del: 24/06/2019 06:50

© COPYRIGHT 2011-2019 - NAUTICA REPORT - REG. TRIBUNALE DI ROMA N.314 - 27-12-2013 - WAVE PROMOTION SRLS - P.IVA e C.F.12411241008 - REA: RM - 1372808



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI