Cacciucco alla livornese - Ricette in barca - NAUTICA REPORT
Ricette in barca / Cacciucco alla livornese
Cacciucco alla livornese

Cacciucco alla livornese

Ingredienti per 6 persone: 400 g di pesce da cacciucco ovvero piccoli pesci di scoglio usati spesso anche per la minestra come scorfanetti, piccole gallinelle, boccacce, cappone, pesce prete etc., 300 g di polpi, 300 g di seppie, 500 g di gattucio, palombo, grongo…quello che trovate va bene, tutti e tre e anche un misto, 200 g di cicale, 200 g di cozze, 400 g di pomodori maturi da sugo oppure una latta grande di pelati, 4 spicchi d’aglio, peperoncino, un rametto di salvia, 6 fette di pane toscano (senza sale) casareccio un po’ raffermo, olio.

 

Preparazione: in un tegame largo e basso dobbiamo fare la salsa per il nostro cacciucco che deve essere una salsa di media consistenza un po’ piu liquida di un sugo ma nemmeno lenta come una zuppa.

 

Soffriggiamo in 4 cucchiai d’olio 3 spicchi d’aglio schiacciati e sbucciati con il rametto di salvia e il peperoncino (peperoncino a gusto ma senza esagerare)

 

Appena l’aglio comincia ad imbiondire mettiamo i pesci da minestra e lasciamo cuocere fino a che non cominciano a disfarsi mentre li giriamo. A questo punto aggiungere il pomodoro (i pomodori freschi vanno prima spellati).

 

Lasciamo cuocere per circa 20 minuti aggiungendo eventualmente un poco di acqua se il tutto sembra troppo asciutto.

 

Arrivati a questo punto la nostra salsa deve essere passata per eliminare le lische dei pescetti che si sono disfatti, quindi andremo a passare con un passatutto con fori medi.

 

Una volta passata la nostra salsa rimettiamo al fuoco e facciamo riprendere il bollore. Mettiamo al fuoco anche lo scarto della passatura in un pentolino con un poco di acqua, il brodetto cosí ottenuto, una volta filtrato, si potrá usare in caso di necessitá se la salsa dovesse ritirarsi troppo durante la cottura dei restanti pesci. Ricordiamoci che non dobbiamo girare troppo altrimenti il pesce da taglio si rompe e non restano che briciole, quindi la nostra salsa dovra rimanere sempre alla giusta densitá.

 

Una volta che la salsa ha ripreso la cottura cominciare ad aggiungere in ordine di cottura il restante pesce: per primi andranno i molluschi: prima i polpi e dopo una decina di minuti le seppie.

 

A cottura avvenuta dei polpi e delle seppie aggiungiamo il pesce a taglio (palombo, gattuccio, grongo) e dopo una decina di minuti le cozze e le cicale. Cozze e cicale vanno lasciate a galla quindi non girare. A questo punto si chiude il tegame e si lascia cuocere ancora una decina di minuti…e il cacciucco è pronto.

 

Tostare leggermente le fette di pane, agliarle, disporle nei piatti e versarvi sopra la zuppa.

 

Suggerita da nasoblu

Titolo del:

Tags

zuppa di pesce, scorfanetti, gallinelle, boccacce, cappone, pesce prete, polpi, seppie, palombo, grongo
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Polpettone genovese

Il polpettone genovese, famosissimo piatto ligure a base di patate e fagiolini profumat...

Orecchiette con asparagi e speck

Un primo leggero e delicato, dove le orecchiette, tipica pasta pugliese di semola di gr...

Moscardini del pescatore

Secondo piatto a base di molluschi semplice e veloce da realizzare. La ricetta è...

Rosamunda Spritz, per celebrare l’estate che non finisce mai !

Il gusto deciso e dalle note dolci rende questo cocktail ideale per il momento del...

Cestini di mozzarella

Ingredienti per 2 persone: 1 confezione di sfoglia di mozzarella o ...
Turismo e ormeggi
Vista di Licata dal Mare
Licata (AG)
Licata è un comune della provincia di Agrigento in Sicilia. Posta al limite occidentale del Golfo di Gela e stretta tra la foce del Salso e le pendici orientali del colle chiamato "la Montagna". &
Fonte: LicataWeb, Marina di Cala del sole e Nautica report
Titolo del: 20/01/2020 06:55

© COPYRIGHT 2011-2020 - NAUTICA REPORT - REG. TRIBUNALE DI ROMA N.314 - 27-12-2013 - EDITORE CARLO ALESSANDRELLI



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI