Salone di Genova - Nautica: passione che unisce e divide allo stesso tempo - News - NAUTICA REPORT
Turismo e ormeggi
Agropoli, un porto mitico
Di Carlo Enrico Bazzani
Agropoli con il suo porto turistico capace di 1200 posti barca - il più grande a sud di Salerno pur conservando il fascino di antico approdo naturale - si conferma meta di grande interesse nautico e culturale.   Una comoda
Fonte: Nautica Report
Titolo del: 19/07/2018 07:00
News / Salone di Genova - Nautica: passione che unisce e divide allo ste...
Salone di Genova - Nautica: passione che unisce e divide allo stesso tempo

Salone di Genova - Nautica: passione che unisce e divide allo stesso tempo

Di Fabrizio Fattori

Si respira ottimismo al 56esimo Salone Nautico di Genova. I fatturati tornano a salire dopo gli anni trascorsi ed è plausibile ipotizzare per il 2016 un fatturato di oltre tre miliardi.

 

E tutto questo malgrado le incomprensioni tra “Ucina” e “Nautica Italiana” che, tra l’altro hanno spinto il governo a rivedere il proprio sostegno, auspicando a breve, un ritorno a quell’unità che può condurre ad ulteriore crescita.  Crescita che potrebbe essere ulteriormente sostenuta con politiche fiscali e sgravi burocratici - amministrativi più coerenti con la quasi totalità dei proprietari (circa il 90%)  che denunciano, attraverso i loro navigli in massima parte non oltre i 10 metri, una mera passione per l’andar per mare e non una ostentazione di “status” da vessare fiscalmente.  

 

I grandi costruttori come Baglietto, Ferretti, Azimut/Benetti, Perinie e gli altri aderenti a Nautica Italiana leaders internazionali della cantieristica di alto profilo, dovrebbero riconsiderare l’opportunità di tornare a frequentare, con le loro creazioni, il salone di Genova dando alle migliaia di visitatori quella dimensione di sogno che spesso è alla base delle grandi passioni e che certamente può contribuire al rilancio del settore nel suo insieme.

 

Vero è che i concorrenti saloni di Cannes e di Montecarlo raccolgono l’elite di una clientela internazionale con ampia disponibilità economica che deve essere opportunamente sollecitata attraverso proposte di alto profilo dove l’ eleganza e il fascino del made in Italy riaffermi la sua indiscutibile superiorità.

 

Ma è altrettanto vero che il mercato interno offre spunti di interesse come dimostrato dal ritorno della cantieristica straniera, in particolare da Usa e GB, che può valer la pena di prendere in seria considerazione. Gli ottocento espositori, le circa mille imbarcazioni proposte, l’opportunità di fare esperienze dirette con prove in mare e navigazione con esperti tutor del circuito dei catamarani M32 Mediterranean Series che sarà a Genova a disposizione degli appassionati più sportivi, offrono una irripetibile esperienza a tutti gli appassionati. 

 

Fabrizio Fattori

Fonte: Nautica Report
Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

La Guardia Costiera festeggia il 153° anniversario

Roma, 19 luglio 2018

Ieri, mercoledì 18 luglio, il Corpo delle Capitanerie di por...

Azzurra seconda nel corso del Rolex TP52 World Championship

Cascais, Portogallo, 18 luglio 2018

Con un secondo e un settimo posto Azzurra nelle due regate odierne,...

Golden Globe Day 18 - Philippe Péché leads through the Doldrums

Rubicon Marina, Lanzarote Canaries. 18. July 2018

- Cousot restarts in the Chichester Class    -...

Sundeck 580 - L’evoluzione tecnica in esposizione ai prossimi Saloni

Sundeck 550, il primo modello costruito dal cantiere italiano Sundeck Yachts, è ...

Barcolana50: nasce la barca del cinquantenario, una passera della tradizione adriatica

Trieste, 18 luglio 2018

Riscoprire la tradizione dei maestri d’ascia e associarla a s...

© COPYRIGHT 2011-2018 - NAUTICA REPORT - REGISTRAZIONE TRIBUNALE DI ROMA N.314 DEL 27-12-2013 - WAVE PROMOTION SRLS - P.IVA e C.F.12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - PUBBLICITA' - LAVORA CON NOI