MY Freedom, quando la nautica incontra la moda - News - NAUTICA REPORT
Turismo e ormeggi
Isole Borromee - Lago Maggiore (VCO)
L'arcipelago delle Isole Borromee è situato nel medio lago Maggiore, a occidente, nel braccio di lago chiamato golfo Borromeo che vede affacciate e contrapposte Stresa e Pallanza.   L'arcipelago si compone di tre isole,
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 19/03/2019 07:00
News / MY Freedom, quando la nautica incontra la moda
MY Freedom, quando la nautica incontra la moda

MY Freedom, quando la nautica incontra la moda

Avenza (Carrara), 31 gennaio 2019

M/Y Freedom è il terzo modello della collezione “Fuoriserie”, la linea di CCN dedicata ai progetti fully custom, ed è il risultato di una brillante sinergia tra lo stilista Roberto Cavalli e l'architetto Tommaso Spadolini.
 
Sia il profilo esterno che il layout interno riflettono la forte personalità dell’Armatore, che ha richiesto uno yacht che garantisse il massimo contatto con il mare nella più assoluta privacy.
 
 
Il risultato finale è una imbarcazione di 28 metri in alluminio, con linee aggressive, bassa sull'acqua, con molto volume interno, alta velocità e un bel flybridge. Lo scafo planante, il cui design garantisce stabilità, tenuta in mare ed efficienza in tutte le condizioni meteorologiche, è stato progettato per rispettare i generosi valori di larghezza richiesti dal GA, ma limitati a una lunghezza di 28 m (in conformità con gli standard ISO), consentendo di raggiungere una significativa velocità massima di 42 nodi grazie a un trio di idrogetto Rolls-Royce e tre motori diesel MAN.
 
Per quanto riguarda la disposizione degli interni, l’armatore ha richiesto che l'intera area del ponte principale (cabina armatoriale a tutto baglio / area lounge / timoneria) fosse sviluppata sullo stesso piano, con pochi gradini di dislivello. Questo innovativo concetto offre uno spazio abitativo insolito, dove la spiaggetta di poppa e il salone principale contribuiscono a creare un ambiente continuo, in prossimità dell’acqua. Inoltre, con le porte laterali e la tenda chiusa, la sala principale gode di tutti i comfort di uno spazio interno.
 
 
Sul ponte principale, la cabina armatoriale, progettata per conferire continuità visiva con il salone esterno, garantisce una costante vista mare, luce naturale e ventilazione grazie a 4 grandi finestre apribili e ad un lucernario centrale. La decorazione degli interni è stata curata personalmente da Roberto Cavalli, che ha selezionato tessuti e finiture, oltre a mobili ed accessori. Le pareti, caratterizzate da pannelli decorativi retroilluminati, riproducono foto scattate dall’armatore stesso durante i suoi viaggi, conferendo un ulteriore “tocco personale” agli ambienti.
 
La cabina armatoriale e il flybridge possono essere isolati dal salone formando una vera e propria suite con terrazza privata. Inoltre, dalla cabina armatoriale è possibile accedere direttamente alla timoneria, poiché il proprietario intende guidare lo yacht da solo.
 
 
Dal salone, un comodo accesso alle scale conduce direttamente ad una cucina a tutto baglio, caratterizzata da ampi spazi di lavoro, grandi frigoriferi / congelatori, tv e sistemi audio.
 
Sul ponte inferiore è prevista una sistemazione per 2 + 2 ospiti. Qui, come nella cabina armatoriale, i mobili sono stati personalizzati con dettagli e materiali provenienti dalla collezione Roberto Cavalli Home. Un mix colorato di motivi animalier incontra elementi decorativi di ispirazione naturalistica, creando un ambiente unico dal fascino “glam-chic”.
 
CCN
 
CCN, dal 2011 proprietà del Gruppo Gavio insieme ai marchi Baglietto e Bertram, è specializzato nella costruzione di yacht altamente performanti in lega leggera, acciaio e  alluminio e materiali composite nel range tra I 24 e I 50 metri. Alla linea tradizionale “Flyingsport”, in vetroresina, si affiancano i progetti della collezione “Firma”, imbarcazioni nate dalla collaborazione di CCN con importanti nome del design e dell’architettura navale. Tra gli ultimi progetti di questa collezione troviamo i “piccoli megayacht” in acciaio e alluminio di 30 e 35 metri, disegnati da Tommaso Spadolini, ed il DOM123 di Stefano Vafiadis, attualmente in costruzione presso il cantiere. Con la collezione “Fuoriserie” si amplia l’offerta del cantiere carrarino che si presenta sul mercato così con un range completo di prodotti diversificati e fully custom in materiali diversi, evidenziando la sempre maggior propensione del cantiere di Carrara ad un servizio su misura disegnato sulle specifiche richieste del cliente.
 
Press Office
Raffaella Daino
 

Fonte: Press Office Raffaella Daino
Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Golden Globe Race - Day 260 - Istvan Kopar due to reach Les Sables d'Olonne finish at 09:00 UTC on 21st March

Dateline: 18/3/2019 Les Sables d’Olonne, France

At 04:00 UTC today, American/Hungarian Istvan Kopar and his Tradewi...

Motonautica: riparte l’XCAT offshore: è subito podio per AL&AL

E’ ripartita da Fujairah, con il primo Fujairah Challenge Trophy organizzato da U...

Third unit of Numarine 32XP delivered

- New yacht of the 32XP Series is a sister-ship to M/Y Marla with same l...

Paul & Shark Trophy: vincono i russi di Bunker Prince

Sanremo, 18 marzo 2019

Che la lotta per aggiudicarsi la tredicesima edizione del Paul &...

Paul & Shark Trophy Dragoni a Sanremo, lotta per il podio

Sanremo, 17 marzo 2019

Gli organizzatori e i concorrenti dea tredicesima edizione del Paul...

© COPYRIGHT 2011-2018 - NAUTICA REPORT - REG. TRIBUNALE DI ROMA N.314 - 27-12-2013 - WAVE PROMOTION SRLS - P.IVA e C.F.12411241008 - REA: RM - 1372808



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI