Vela giovanile: a Marco Gradoni e al croato Tafra la Ora Cup Ora dei record - News - NAUTICA REPORT
Turismo e ormeggi
Ravenna - Capitale del mosaico a vocazione marinara
È la città più grande e storicamente più importante della Romagna; il suo territorio comunale è il secondo in Italia per superficie, superato solo da quello di Roma e comprende nove lidi sul litora
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 21/11/2018 07:15
News / Vela giovanile: a Marco Gradoni e al croato Tafra la Ora Cup Ora ...
Vela giovanile: a Marco Gradoni e al croato Tafra la Ora Cup Ora dei record

Vela giovanile: a Marco Gradoni e al croato Tafra la Ora Cup Ora dei record

Lido di Arco (TN), 14 agosto 2018

 
In 540 hanno regatato in condizioni varie alla 23^ edizione della manifestazione regina dell’estate della vela dei giovanissimi sul Lago di Garda, Ora Cup Ora Optimist, una classica estiva diventata grande, organizzata con sempre più consenso e partecipazione al Circolo vela Arco.
 
Tra gli juniores vince Marco Gradoni, tra i cadetti il croato Tafra.
 
 
Si è conclusa ieri con una lunga giornata la 23^ edizione della Ora Cup Ora, manifestazione organizzata dal Circolo vela Arco e diventata negli ultimi anni una classica dell’estate sul Garda Trentino: dedicata ai giovanissimi dell’Optimist e con numeri sempre più importanti e impegnativi ha raggiunto quest’anno il nuemero record di quasi 550 regatanti.
 
Sembra quasi una versione ridotta ed estiva del Meeting del Garda Optimist (la regata Guinness World Records) organizzato dalla vicina Fraglia Vela Riva a Pasqua di ogni anno e fa piacere vedere una classe frequentata esclusivamente da bambini e ragazzini con le proprie famiglie, tornare con sempre più entusiasmo sul Garda Trentino per non mancare nemmeno alla Ora Cup Ora.
 
 
Un abbinamento perfetto tra turismo e agonismo giovanile in chiave non troppo agguerrita, che sta dando grandi soddisfazioni a tutti i soci e volontari del Circolo Vela Arco, che si trovano a gestire così tanti partecipanti in pieno agosto. Il tempo un po’ bizzarro ha portato uno stop forzato il secondo giorno, ma nella giornata iniziale di sabato e in quella finale si è riusciti a finire 4 prove per gli juniores e 5 per i cadetti.
 
Ieri tutte le flotte sono scese in acqua la mattina presto per cercare di sfruttare il vento da nord delle 8 e qualcosa si è riusciti a fare anche se si è trattato di vento abbastanza leggero, che via via è calato per poi dar spazio al vento da sud arrivato giusto per proseguire e chiudere la manifestazione con tutte le flotte in pari, con un gran lavoro di Comitato di regata e giuria, nonchè di tutti i posaboe e addetti all’accoglienza a terra.
 
 
Negli juniores ultimi allenamenti/regata per il Campione de Mondo in carica Marco Gradoni, che a fine mese andrà a difendere il titolo a Cipro: il romano portacolori del Tognazzi Village ha vinto con 2 punti di vantaggio sull’austriaco Messeritsch. Terzo il Campione europeo 2018 Alex Demurtas (Fraglia Vela Riva) in parità con il secondo, quarto Giacomo Guardigli (CN Cesenatico) e quinto Alessio Castelli (CDV Muggia). Prime due posizioni femminile ad appannaggio tedesco con Louisa Müller e Jule Ernst; terza Nayeli Ceccano (CDV Roma).
 
Vittoria estera nei cadetti con il croato Tafra, che per un soffio ha battuto Mosè Bellomi (Fraglia Vela Riva), terzo il romano Niccolò Pulito del Tognazzi Village. Si conferma prima femmina e settima assoluta Clara Lorenzi (CN Bardolino), seguita da Pallua Chiara (FVMalcesine), terza la svizzera Shari.
 
 
Vincente la formula che vuole proporre la manifestazione come festa, anche se molti partecipanti si mantengono di altissimo livello e tra i migliori al mondo.
 
Certamente il vivaio della vela internazionale non ha battute d’arresto e anzi, continua a crescere sia di numero, che di livello.
 
Elena Giolai - Immagine & Comunicazione
 
©photo di Stefano Salvi ed Emilio Santinelli
 

Fonte: Elena Giolai - Immagine & Comunicazione
Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Route du Rhum - Sharp third and Gavignet signs off with a win

November 21, 2018 08:11

As he finished third in the highly competitive Class40 division of ...

Technohull new flagship Omega 45 world debut at 2019 Miami Intl Boat Show

-13.8 meters in length, the Greek shipyard’s flagship stands out for high-le...

Vela: Stefano Conzi sale a bordo con OneSails

Verona, 20 novembre 2018

La notizia arriva direttamente da Amsterdam dove OneSails ...

Route du Rhum - British sailor Phil Sharp completes Class40 podium

November 21, 2018 03:11

The British sailor Phil Sharp has today finished third in the highl...

Route du Rhum - News Flash: Gavignet wins the Rhum Mono class

November 21, 2018 00:11

The French sailor Sidney Gavignet has today won the Rhum mono divis...

© COPYRIGHT 2011-2018 - NAUTICA REPORT - REG. TRIBUNALE DI ROMA N.314 - 27-12-2013 - WAVE PROMOTION SRLS - P.IVA e C.F.12411241008 - REA: RM - 1372808



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI