La Spezia. Code in porto, subito un piano che coinvolga anche le industrie e i caricatori - News - NAUTICA REPORT
Turismo e ormeggi
Il Fiordo di Furore (SA)
Il sistema geografico-fisico della Costiera Amalfitana è caratterizzato dalla presenza di elementi morfologici estremamente forti che ne segnano inequivocabilmente la struttura.   Uno di questi è l'accentuata pendenz
Fonte: ilfiordodifurore.com e Nautica Report
Titolo del: 25/05/2018 07:00
News / La Spezia. Code in porto, subito un piano che coinvolga anche le...
La Spezia. Code in porto, subito un piano  che coinvolga anche le industrie e i caricatori

La Spezia. Code in porto, subito un piano che coinvolga anche le industrie e i caricatori

La Spezia, 20 novembre 2017

La Community di La Spezia era stata la prima a denunciare i rischi.

 

Incidere subito sull’organizzazione dei varchi e sveltire il più possibile le operazioni di scarico, ma nel contempo coinvolgere i maggiori caricatori e quindi le imprese produttrici presso le quali gli autotrasportatori caricano i container con destinazione La Spezia, in progetto di razionalizzazione anche degli orari. Solo in questo modo sarà possibile incidere a fondo sui flussi, evitando le concentrazioni di Tir in coda e favorendo uno smaltimento dei camion, oggi costretti a lunghe e insopportabili code, specialmente in alcune ore centrali del pomeriggio.

 

Secondo la Community portuale di La Spezia solo un intervento globale che coinvolga tutti player e consenta di evitare i picchi di congestionamento, anche attraverso un una nuova pianificazione operativa frutto di una condivisione fra l’Autorità portuale di sistema, il terminal container LSCT ma anche tutti gli operatori portuali di La Spezia, può consentire di raggiungere risultati permanenti.

 

"Avevamo per primi - sottolinea Sergio Landolfi a nome della Community portuale di La Spezia - sottolineato i rischi di una politica del rinvio e di una sottovalutazione, sia da parte dell'Autorità di sistema portuale, sia da parte del terminal, di un problema che è ormai giunto al calor bianco. Purtroppo le nostre previsioni si sono rivelate corrette ed è giunto il momento di una forte mobilitazione globale di tutte le forze in campo, anche cittadine, per risolvere un problema che minaccia di compromettere seriamente il core business di La Spezia, ovvero il suo porto".

 

Secondo la Community degli operatori portuali è ormai tramontato il tempo delle soluzioni tampone ed è necessario assecondare lo sviluppo futuro del porto e la crescita dei suoi traffici con misure coerenti.

 

Star comunicazione in movimento

Barbara Gazzale

 

In copertina il porto di La Spezia da The Medi Telegraph

Fonte: Star comunicazione in movimento
Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Volvo Ocean Race - Daily Digest - Thursday 24 May

May 24, 2018 - 13:22 UTC

All the best content from the past 24 hours of the race in one plac...

I giovani ribelli di INEOS primi leader a sorpresa del Mondiale GC32

Riva del Garda (TN), 25 maggio 2018

Grandi nuvole minacciose sopra le montagne del Garda Trentino hanno...

Europei 470 2018, due equipaggi italiani nei primi 10

Burgas (Bulgaria), 25 maggio 2018

- Berta/Caruso chiudono ad un punto dal podio - Nei maschi Fer...

Fraglia Vela: iniziato il mondiale GC32 a Riva del Garda

Riva del Garda (TN), 24 maggio 2018

- In testa i britannici di Ineos Rebels UK dopo le prime due regate...

Una regata costiera difficile per Azzurra

Sebenico, Croazia 24 maggio 2018

Azzurra fatica a trovare il passo nelle brezze capricciose della co...

© COPYRIGHT 2011-2018 - NAUTICA REPORT - REGISTRAZIONE TRIBUNALE DI ROMA N.314 DEL 27-12-2013 - WAVE PROMOTION SRLS - P.IVA e C.F.12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - PUBBLICITA' - LAVORA CON NOI