Antica testa di leone in bronzo ritrovata nel mare di Calabria - Vita subacquea - NAUTICA REPORT
Vita subacquea / Antica testa di leone in bronzo ritrovata nel mare di Calabria
Antica testa di leone in bronzo ritrovata nel mare di Calabria

Antica testa di leone in bronzo ritrovata nel mare di Calabria

Emerge dal mare di Calabria non lontano da dove furono ritrovati i Bronzi di Riaceun nuovo tesoro archeologico: si tratta di una scultura in bronzo dorato raffigurante un leone.

 

Il reperto è stato rinvenuto al largo di Capo Zeffirio, tra Africo e Bianco, non lontano dalla zona dove 32 anni fa furono ritrovati i Bronzi di Riace.

 

Il sito confermerebbe essere ricco di reperti archeologici ma in realtà è ancora tutto da accertare. Si tratta di un pannello quadrato largo cinquanta centimetri raffigurante la testa di un leone.

 

Il fondale intorno alla zona del ritrovamento appare tappezzato di cocci di ceramica multicolore: sembrerebbe che il pannello viaggiasse su una nave da carico, forse greca o fenicia che poi sarebbe affondata nella zona.

 

Ad effettuare il ritrovamento sono stati due turisti appassionati di immersioni che si trovavano in vacanza in zona.

 

Alla testa in bronzo si aggiunge anche un altro prezioso ritrovamento archeologico: durante la loro immersione i due sub hanno scoperto un’armatura in bronzo e rame, incastrata tra gli scogli in profondità.

 

In attesa dei rilievi di legge i Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Artistico di Cosenza hanno avviato un’indagine sul ritrovamento al largo di Capo Zeffirio.

 

Non è stata ancora diffusa una comunicazione ufficiale del ritrovamento e la Soprintendenza  ai Beni Archeologici della Calabria non ha ancora avuto la possibilità di visionare gli oggetti rinvenuti.

 

Sembra infatti che ci siano delle irregolarità: il ritrovamento sarebbe avvenuto il 16 agosto e secondo la legge è obbligatorio informare le autorità entro le 24 ore successive.

 

Obbligo che non è stato rispettato.

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Immersioni in miniera: I see a darkness

Testo, foto e video di Andrea Murdock Alpini

E così sono ancora qui, di nuovo a Felicitas, nel nero dell&...

Subacquea protagonisti - Intervista ad Andrea Murdock Alpini

di Paolo Di Ruzza

Chiacchierata con Andrea “Murdock” Alpini. Subacqueo ed...

No direction home: Slovenia Caves - Chapter III

di Andrea Murdock Alpini

Due giornate di stop forzato per le piogge abbondanti mi hanno cost...

No direction home: Slovenia Caves - Chapter II

di Andrea Murdock Alpini

Il primo giorno di grotte in Slovenia è stato rocambolesco p...

No direction home: Slovenia Caves - Chapter I

di Andrea Murdock Alpini

Voglia di libertà e distacco è stato lo spirito con c...
Turismo e ormeggi
Messina, Porta di Sicilia
Messina, anticamente Zancle e Messana, sorge nei pressi dell'estrema punta nordorientale della Sicilia (Capo Peloro) sullo Stretto che ne porta il nome.   Il suo porto, scalo dei traghetti per il Continente, è il primo in I
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 24/06/2021 06:20

© Copyright 2011-2021 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Conc. Pubb. Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI