Subacquea: 10 luoghi per ''Grandi'' incontri - Vita subacquea - NAUTICA REPORT
Turismo e ormeggi
Isola del Giglio - Arcipelago Toscano (GR)
Isola del Giglio è un comune della provincia di Grosseto in Toscana.   Prende il nome dall'omonima isola dell'Arcipelago Toscano e comprende anche l'Isola di Giannutri, situata alcune m
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 15/12/2018 07:20
Vita subacquea / Subacquea: 10 luoghi per ''Grandi'' incontri
Subacquea: 10 luoghi per ''Grandi'' incontri

Subacquea: 10 luoghi per ''Grandi'' incontri

di Paolo​ Ponga

La mente umana è veramente particolare, sia che si tratti della vita quotidiana, che di attività sportive o pericolose. In questo senso, dopo aver preso confidenza con la subacquea, normalmente ad un diver viene voglia vi vedere cose GROSSE.

 

Chiaramente non ci stiamo riferendo a due cerniotte e tre saraghi, ma ad animali davvero di grossa taglia.
 


 

Dove possiamo sfogare questi istinti di caccia? Ecco un elenco minimal dei posti migliori al mondo.

  1. Guadalupe: si tratta di un’isola vulcanica 240 km al largo della Baja California in Mexico, una splendida riserva marina e terrestre dove fare immersioni con il grande squalo bianco, in gabbia o senza. La presenza di circa 260 squali bianchi stanziali assicura la loro presenza sott’acqua.

  2. Bahamas: queste splendide isole offrono diverse possibilità di scelta per vedere gli squali. La località più famosa rimane però Tiger Beach situata all’estremità occidentale di Grand Bahama, dove si fanno adrenaliniche immersioni in libera con gli squali tigre in un’acqua calda e limpidissima, in cui nuotano normalmente anche squali di barriera e limone.

  3. Beqa Strait, isole Fiji: qui è stato creato un incredibile parco marino per la protezione degli squali Tigre (durante l’inverno australe) e soprattutto degli squali Leuca (d’estate). Immergersi in libera, protetti dai marine rangers del parco, con 40/50 bullshark, come vengono chiamati in inglese questi killers, che ti passano pacifici a pochi centimetri, è un’esperienza indimenticabile.

  4. Sardine Run, Sud Africa: è un fenomeno stupefacente. Si tratta della migrazione di miliardi di sardine che avviene da maggio a luglio, ed è chiaramente seguita da delfini, squali, orche e balene alla caccia. Le immagini scattate in questo posto sono magnifiche e hanno fatto il giro del mondo: per dare un’idea della dimensione del fenomeno, si parla di circa 18.000 delfini a caccia!

  5. Norvegia: oltre a famosi relitti, il paese nordico può offrire un’altra possibilità. Da fine ottobre a metà dicembre, infatti, a circa metà del paese arrivano le aringhe dal Nord Atlantico, formando un fiume di pesce cacciato anche qui da delfini e squali, ma soprattutto orche. Questi magnifici animali, mare permettendo per la stagione, sono visibili quasi ad ogni immersione.

  6. Azzorre: le selvagge isole portoghesi, poco più che rocce vulcaniche che sorgono dall’Oceano Atlantico, sono visitate da un gran numero di squali, soprattutto verdesche. Queste vengono attirate con un po’ di cibo dai proprietari dei diving, per poi tuffarsi in mezzo a loro

  7. Galapagos: sono il territorio principe degli squali martello, che qua arrivano a migliaia nel mese di giugno. Di solito ci si immerge sul fondale sabbioso che circonda le isole di Darwin e Wolf, per osservare il passaggio di centinaia di questi strani predatori di calamari.

  8. Sudan: se avrete la fortuna di partecipare ad una crociera in Sudan, sappiate che un nutrito mix di squali e di delfini vi aspetta sott’acqua. Questa zona è conosciuta in maniera particolare per gli squali martello, molto presenti in zona.

  9. Nunavut, Canada: per passare a climi, animali e zone diverse, nella parte artica del Canada è possibile immergersi per vedere i narvali, gli unicorni del mare, per il dente evolutosi a lungo corno o spada che si prolunga oltre la testa. Il periodo migliore è maggio/giugno, per il riscaldamento del territorio e delle acque a temperature sopportabili.

  10. Palau: passando a tutta un’altra parte del mondo, durante le immersioni Blue Corner e Peleliu Express è possibile incontrare i pesci Napoleone più grandi del mondo. Stiamo parlando di pacifiche lavatrici di quasi 200kg, affettuose come cagnoloni al parco, che vi si avvicineranno a caccia di cibo. Che contrariamente alla maggior parte delle immersioni segnalate in questa lista, una volta tanto non siamo noi.

Paolo Ponga
 

Fonte: Paolo Ponga
Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Subacquea - Il ''Glorioso'' Piroscafo Plinio

di Andrea "Murdock" Alpini

1902, la Compagnia Navigazione Laghi del Lario commissiona alla dit...

La Spedizione sul ''Relitto del HMHS Britannic'', 2018 conferenza con Andrea “Murdock” Alpini

Varese, 14 dicembre 2018 - Ore 21.00 Sezione FIAS di Varese, Via Milazzo 35

La Sezione FIAS di Varese (Federazione Italiana Attività Sub...

Subacquea - Hirondelle: il battello a vapore del Lago Lemano

di Andrea "Murdock" Alpini

L'alba arriva un'ora prima questa mattina. Il risveglio a C...

Subacquea - La Spedizione sul ''Relitto del HMHS Britannic'', 2018 conferenza con Andrea ''Murdock'' Alpini

Bolle d’Azoto Diving Center ha organizzato per il 1° dicembre, presso Hotel G...

L’aereo del terzo Reich in fondo al lago di Bourget

di Andrea Murdock Alpini

Il 1935 non è soltanto l'anno di messa di in produzione ...

© COPYRIGHT 2011-2018 - NAUTICA REPORT - REG. TRIBUNALE DI ROMA N.314 - 27-12-2013 - WAVE PROMOTION SRLS - P.IVA e C.F.12411241008 - REA: RM - 1372808



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI