Benetti vara MY Good Day, il quarto Mediterraneo 116 - Yacht - NAUTICA REPORT
Yacht / Benetti vara MY Good Day, il quarto Mediterraneo 116
Benetti vara MY Good Day, il quarto Mediterraneo 116

Benetti vara MY Good Day, il quarto Mediterraneo 116

Viareggio, 21 dicembre 2018

Durante l’inizio della “Benetti Giga Season”, quando a Livorno è stato varato il primo dei 3 yacht con lunghezza superiore a 100 metri, “Good Day”, il quarto modello di Mediterraneo 116’, yacht appartenente alla linea di prodotto Class, ha ricevuto il suo battesimo del mare nelle acque del cantiere viareggino. Si tratta di un’imbarcazione che offre un particolare comfort che si coniuga con la bellezza delle linee esterne nate dal lavoro del designer Giorgio M. Cassetta.

 

“Good Day” è uno yacht dislocante di 35,5 metri con scafo in vetroresina e sovrastruttura in fibra di carbonio. Giorgio M. Cassetta, che ha già firmato gli altri tre modelli di Mediterraneo 116’, ha progettato l’imbarcazione riuscendo a rispondere alle esigenze di chi ama il mare e desidera vivere appieno tutti i momenti della navigazione. 
 

La strada seguita per il design degli esterni realizzati da Giorgio M. Cassetta è quella che caratterizza questo modello e che dimostra quanto grande sia il desiderio, da parte del Cantiere, di vedere in mare una barca dalle linee sinuose e slanciate, leggera ma imponente. L’Interior Style Department di Benetti si è occupato in maniera impeccabile del layout degli interni, regalando all’armatore la realizzazione di un sogno e permettendogli di partecipare alla progettazione attraverso interessanti proposte sulle quali si è sviluppato buona parte del lavoro.

 

Per prima cosa, l’armatore ha richiesto una forte differenziazione degli ambienti e questo è diventato il fil rouge su cui si è estrinsecato l’intero progetto. Il risultato è stata una grande varietà di materiali che, utilizzati nei diversi ambienti, regalano un colpo d’occhio unico nel suo genere. Il concept di decor è, infatti, incentrato sull’alternanza di tre legni che, combinati tra loro, assicurano un gioco cromatico molto interessante che caratterizza ogni zona in modo unico. Nel Lower Deck sono stati utilizzati il Tay, il Tanganika e l’Olmo; solo Olmo e Tanganika, invece, per il ponte superiore.

 

Oltre al legno, la barca si impreziosisce di dettagli marmorei e mosaici che caratterizzano i bagni. In questo caso, la scelta dell’armatore è ricaduta sul Travertino, sul Shara Noir, sul Port Laurent, sull’Eramosa e sul Blue Mare che regala una gradevolissima nota di colore.

 

Sul Main Deck si sviluppa il grande salone principale che accoglie una zona pranzo con un tavolo rotondo da 12 persone e che è arricchita dal comfort dei divani. Convivialità e comodità sono infatti state le parole d’ordine dell’armatore che ha richiesto zone pranzo in tutti i ponti, insieme ad un’area relax con una piscina a prua dell’Upper Deck. Sempre sul Main Deck si trova la suite armatoriale a tutto baglio, dotata di un comodo guardaroba e caratterizzata da ampie finestre panoramiche che permettono di godere di un vero e proprio bagno di luce. Un’ulteriore richiesta dell’armatore è stata l‘aggiunta di una vasca e di una doccia con panca nel bagno della suite.

 

Il Lower Deck ospita le quattro cabine ospiti e l’Upper Deck, collegato al Sun Deck da un ascensore, offre una zona karaoke in cui divertirsi, anch’essa dotata di divani che richiamano l’esigenza di comodità ampiamente manifestata dall’armatore. Ad impreziosire l’ambiente e per rifarsi al filo conduttore che parla di convivialità, quest’area viene impreziosita da una capiente cella per i vini. La cucina, anch’essa realizzata in base ad un’attenta personalizzazione, è dotata di un forno a vapore e di un moderno sistema wok.

 

Infine, il Sun Deck è caratterizzato dalla stazione di arrivo dell’ascensore, da un’ampia zona pranzo particolarmente confortevole e da uno spazio dedicato al relax.

 

PRESS OFFICE
Sculati & Partners

Fonte: Benetti press office - Sculati & Partners
Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Baglietto presenta la versione Sportfisherman di Explorer 43m firmato Santa Maria Magnolfi

La Spezia, 13 Giugno 2019

Il Baglietto Explorer 43m firmato Santa Maria Magnolfi nasce con l&...

The Johnson 115: construction is getting under way on superyacht flagship

Kaohsiung City, Taiwan, 13 June 2019

- Exterior lines designed by Bill Dixon of Dixon Yacht Design &...

Varato il nuovo OTAM 85 GTS un progetto “100% One Off” debutto ufficiale al Cannes Yachting Festival 2019

- Ricerca e sviluppo, design e ingegnerizzazione frutto della collaborazione tra OTAM e...

Teaser Images: Azimut S6 is in the City!

New York, 6 June 2019

She was playing hard to get, as the most beautiful of women, but in...

Sanlorenzo presenta in anteprima i nuovi modelli: SD96 e SL96Asymmetric

Milano, 30 maggio 2019

La capacità di Sanlorenz...
Turismo e ormeggi
Costa degli Infreschi e della Masseta (SA)
Viaggio in uno degli ultimi paradisi d'Italia
Siamo sulla costa che va dalla Torre dello Zancale (Marina di Camerota) a Scario nel Golfo di Policastro.   Macchia mediterranea, oliveti, vigneti, il tutto lambito da un mare che, secondo gli orari, assume gradazioni di verde diverse
Fonte: hermes.campania.it e Nautica Report
Titolo del: 24/06/2019 06:50

© COPYRIGHT 2011-2019 - NAUTICA REPORT - REG. TRIBUNALE DI ROMA N.314 - 27-12-2013 - WAVE PROMOTION SRLS - P.IVA e C.F.12411241008 - REA: RM - 1372808



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI