Suzuki Watergrip: le nuove eliche per esaltare le prestazioni dei Suzuki pių potenti - Motori marini - NAUTICA REPORT
Motori marini / Suzuki Watergrip: le nuove eliche per esaltare le prestazioni dei...
Suzuki Watergrip: le nuove eliche per esaltare le prestazioni dei Suzuki pių potenti

Suzuki Watergrip: le nuove eliche per esaltare le prestazioni dei Suzuki pių potenti

- Suzuki lancia la nuova generazione di eliche in acciaio per i suoi motori monoelica ad alte prestazioni, dal DF150AP al DF300AP.

 

- Già adottate, nella versione a doppia elica, dal DF350A, top di gamma Suzuki

 

- Nuova boccola con silent block intercambiabile, per ridurre fenomeni di slittamento

 

Qual è la parte più importante di un fuoribordo? Sicuramente l’unità termica, ma senza l’elica corretta, anche un Suzuki, il meglio che la tecnologia possa proporre nell’ambito dei motori 4 tempi, non potrà dare il meglio di sé.

 

La prima raccomandazione per i Clienti Suzuki è dunque quella di utilizzare sempre eliche originali fornite dal costruttore. Sia che si debba sostituire quella in dotazione, sia che si voglia provare a cambiarla per migliorare le prestazioni della propria barca, è sempre meglio affidarsi ad eliche originali Suzuki, seguendo i consigli delle officine specializzate della rete Suzuki. Questo, ovviamente, perché i progettisti della casa di Hamamatsu le hanno ideate specificamente per i fuoribordo della gamma, per ottimizzarne il rendimento, mettendo in risalto le qualità di ciascun modello.

 

Suzuki, per migliorare le performance dei propri fuoribordo, ha lanciato una nuova generazione di eliche Suzuki denominate “Watergrip”, in acciaio, per tutti i motori Suzuki compresi fra i 150 e i 300HP.

 

La genesi di queste eliche fa parte di un profondo processo di ricerca e sviluppo che ha visto Suzuki impegnata ad elaborare nuove eliche capaci di assecondare e sfruttare al meglio le caratteristiche del recente DF350A, con i suoi 350HP il Suzuki più potente mai realizzato. Da lì sono state studiate nuove forme per le pale, per aumentare le doti di coppia e potenza dei motori Suzuki ad alte prestazioni, ed è stato introdotto anche un nuovo tipo di boccola che comprende un silent block facilmente intercambiabile, senza dover ricorrere all’uso di attrezzi speciali. Un importante dettaglio che è stato progettato e disegnato per impedire lo “slittamento” dell’elica, anche in condizioni di utilizzo estreme in termini di carico.

 

Il DF350A e il DF325A – quest’ultimo non importato in Italia - invece, sono motori nati assieme alle nuove eliche Suzuki. Va ricordato però che questi fuoribordo, fra le numerose innovazioni che hanno portato al debutto c’è anche il Dual Prop System, il sistema di propulsione a doppia elica controrotante, che li rende unici al mondo. Per loro Suzuki ha quindi progettato le Watergrip Dual, sempre disponibili presso la rete ufficiale Suzuki.

 

Al momento sono disponibili le eliche Watergrip con diametro da 16”. Le eliche Watergrip con diametro da 14” e da 15”, invece, saranno disponibili a partire da dicembre 2018.

 

L’elica fra i diportisti ha poca reputazione, viene spesso considerata un “semplice” accessorio che, invece, può cambiare l’esperienza di navigazione. Un’elica non adatta può compromettere le performance del motore e quindi della barca, con pesanti ripercussioni anche sui consumi. Le eliche Suzuki fornite con i propri fuoribordo, sono realizzate basandosi su condizioni medie di utilizzo e un dislocamento medio delle imbarcazioni che li possono utilizzare. Prima di cambiare elica per acquistarne una di passo diverso, perché la barca nelle condizioni di normale utilizzo è più leggera o pesante rispetto allo standard, è sempre meglio chiedere supporto ai tecnici della rete Suzuki presenti sul territorio, che sin dall’ordine del motore e quindi della prima installazione, saranno di supporto nell’eventuale scelta.

 

SUZUKI ITALIA SpA

Ufficio Stampa e PR Corporate

Fonte: SUZUKI ITALIA SpA Ufficio Stampa e PR Corporate
Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Yamaha al Nautic di Parigi 2018 lancia il nuovo F20G

Il nuovo fuoribordo tre diapason segna un passo avanti per la tecnologia della casa gia...

Honda Marine e l'Associazione Nautica Sea Adventure all'edizione 2018 del Raid Venezia-Trieste-Venezia

6 dicembre 2018

Nel mondo della navigazione da diporto, la categoria dei gommoni vi...

Suzuki DF200ATL e Focchi 730 Pro alimentano il successo di Caterina Croze nella Motonautica Offshore

“La velocità è la forma d’estasi che la rivoluzione tecnologi...

''Atene 2019'': Suzuki e Marshall protagonisti del nuovo raid organizzato dal Club del Gommone di Milano

Suzuki DF40A, il fuoribordo senza patente abituato ai raid

L’affidabilità dei motori Suzuki, nello specifico quel...

Suzuki: in seguito al maltempo facilitazioni in Liguria per chi deve riacquistare un motore fuoribordo

Applicazione del “prezzo concessionario” per chi, dopo la mareggiata dello ...

© COPYRIGHT 2011-2018 - NAUTICA REPORT - REG. TRIBUNALE DI ROMA N.314 - 27-12-2013 - WAVE PROMOTION SRLS - P.IVA e C.F.12411241008 - REA: RM - 1372808



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI