Salerno, bellezza, scienza e cultura - Turismo e ormeggi - NAUTICA REPORT
Turismo e ormeggi
Lido di Venezia
Il Lido di Venezia è una sottile isola che si allunga per circa 11 km tra la laguna di Venezia ed il mare Adriatico.   Delimitata dai porti di San Nicolò e Malamocco è 
Fonte: wikipedia.org e Nautica Report
Titolo del: 22/03/2019 07:00
Turismo e ormeggi / Salerno, bellezza, scienza e cultura
Salerno, bellezza, scienza e cultura

Salerno, bellezza, scienza e cultura

Salerno è un comune capoluogo dell'omonima provincia in Campania,  

 

A Salerno ha avuto sede la Scuola Medica Salernitana, che fu la prima e più importante istituzione medica d'Europa all'inizio del Medioevo, raggiungendo il suo massimo splendore tra il X secolo e il XIII secolo, e come tale è considerata da molti un'antesignana delle moderne università.

 

Ideale erede della celebre scuola medica è l'Università degli studi di Salerno, dislocata dal 1988, sotto forma di campus, nei limitrofi comuni di Fisciano e Baronissi.
 


 

Scuola Medica Salernitana

 

La colonia di Salernum, fondata dai Romani nel 197 a.C. nei pressi di un più antico insediamento commerciale etrusco, divenne, sul finire del III secolo, sede del corrector della Regio III Lucania et Bruttii. Conquistata dai Bizantini a seguito delle invasioni barbariche, la città passò in mano ai Longobardi nel 646 d.C. come parte del Ducato di Benevento.

 

Dal 774 fu capitale del Principato di Benevento, sotto Arechi II, fino all'839 quando, con Siconolfo, divenne indipendente da Benevento acquisendo anche numerosi territori del Meridione d'Italia.

 




Papa Gregorio VII e Roberto il Guiscardo

 

Divenuto florido centro commerciale e culturale per la presenza della scuola medica che attirava pazienti, studenti e maestri da tutta Europa, il Principato di Salerno visse un periodo di massimo splendore.

 

Conquistata nel 1076 dal normanno Roberto il Guiscardo, divenne il più importante dei territori normanni ed ospitò in esilio papa Gregorio VII. Fu in questo periodo che la città ottenne gli appellativi di Sancta Civitas, per il ritrovamento delle spoglie dell'apostolo Matteo, e Hippocratica Civitas, per la gloriosa tradizione medica.
 


 

Salerno - Castello dei Principi Sanseverino nel comune di Teggiano

 

Dal XIV secolo Salerno divenne dominio dei principi Sanseverino e nel XVI secolo, sotto Ferrante Sanseverino, colto mecenate, la città visse per alcuni anni un periodo di nuova rinascita culturale e commerciale. Nella prima metà dell''800 sorsero a Salerno numerose industrie tessili, soprattutto a capitale straniero, che fecero della città, nel corso del secolo, uno dei maggiori poli industriali d'Italia e la terza provincia per valore aggiunto pro capite. Dal 1861 al 1927 Salerno è stata capoluogo del circondario di Salerno e dell'omonimo mandamento.

 

Nel settembre del 1943, la costa salernitana e la città furono teatro dell'Operazione Avalanche degli Alleati che comportò un alto prezzo in termini di danni e perdite di vite umane. Dal febbraio all'agosto del 1944 Salerno fu capitale d'Italia, ospitando i governi Badoglio I, Badoglio II e Bonomi II che portarono alla Svolta di Salerno.
 


 

Salerno - Operazione Avalanche

 

A partire dalla seconda metà degli anni novanta, la città ha iniziato una serie di politiche volte a migliorare la vivibilità, il decoro urbano e proiettare, soprattutto per quanto concerne il turismo, Salerno a livello nazionale e internazionale.

 

La città si candida, quindi, a diventare uno dei poli del turismo crocieristico e dell'architettura contemporanea, ospitando opere dei maggiori architetti del XXI secolo, quali Fuksas, Zaha Hadid, Bohigas, Chipperfield, Calatrava e Bofill.
 


 

Progetto Eden Park di Massimiliano Fuksas

 

Territorio

 

La città sorge sull'omonimo golfo del mar Tirreno, tra la costiera Amalfitana (a ovest) e la piana del Sele ed il Cilento (a sud), nel punto in cui la valle dell'Irno si apre verso il mare.

 

Dal punto di vista orografico il territorio comunale è molto variegato, infatti si va dal livello del mare fino ad arrivare ai 953 metri del monte Stella. L'abitato si sviluppa lungo la costa e si estende verso l'interno fino alle colline retrostanti.
 


 

Golfo di Salerno

 

La città è attraversata dal fiume Irno, che fino alla metà del secolo scorso ne segnava il confine orientale e da cui, probabilmente, deriva il suo nome. Altro corso d'acqua che scorre nel territorio comunale è il fiume Picentino, che ad oriente di Salerno separa la città stessa dalla confinante Pontecagnano Faiano.

 

Tra le potenziali risorse della città, il turismo è sicuramente quella più rilevante. Salerno occupa una posizione di cerniera tra la costiera amalfitana e quella cilentana ed è prossima a luoghi turistici di richiamo internazionale quali Pompei ed Ercolano, Paestum, la Certosa di Padula, il Parco nazionale del Cilento e quello del Vesuvio.
 


 

Parco nazionale del Cilento

 

Turismo

 

Nel corso degli ultimi anni la ricettività alberghiera è in crescita, mentre il recupero del centro storico ha contribuito al proliferare di botteghe artigiane, locali e ristoranti.
 


 

Salerno - Centro città

 

Le attrattive che offre la città sono principalmente di carattere paesaggistico (il Lungomare Trieste, il suo centro storico, il Giardino della Minerva, il Castello di Arechi con la sua vista sul golfo) e di interesse storico e artistico-culturale (la Cattedrale di Salerno in stile arabo-normanno.

 

Il Museo Archeologico Provinciale di Salerno, il Museo diocesano di Salerno, lo stesso Castello di Arechi e l'ultimo arrivato il Museo dello sbarco e Salerno Capitale. Nel periodo invernale, dal 2006, un attrattore turistico è la mostra en plein air delle luci d'artista.
 


 

Salerno - Lungomare Trieste

 

Cucina

 

La gastronomia salernitana rispecchia la cucina campana, differenziandosi tuttavia da quella napoletana per la spiccata semplicità dei piatti: si può dire che la cucina salernitana sia rimasta praticamente immune dalle ricercatezze introdotte dalla corte francese a Napoli.

 

Pietanze tipicamente salernitane sono la milza imbottita di prezzemolo, menta e peperoncino, cotta in olio e aceto (tradizionalmente servita il giorno di San Matteo e vigilia), oppure il soffritto di frattaglie di bue.
 


 

Parmigiana di melanzane

 

Altra tradizione culinaria è la parmigiana di melanzane: a Salerno si prepara n'dorata e fritta, ovvero passando le fettine di melanzana nella farina e nell'uovo sbattuto prima di friggerle.

 

Marina d'Arechi

 

Progettato dall’Arch. Santiago Calatrava e dall’Ing. Guglielmo Migliorino, Marina d’Arechi è stato sottoposto ad approfonditi studi meteomarini, realizzati dall’Istituto di ricerca HR Wallingford UK, per certificarne la tenuta al mare, il comfort all’ormeggio, la rispondenza ai più alti requisiti di protezione e sicurezza.
 

 
Salermo - Marina d'Arechi
 
Con 1.000 posti barca da 10 a 100 metri e uno specchio acqueo complessivo di 340.000 mq, è uno dei maggiori marina del Mediterraneo. Ogni ormeggio è dotato dei più moderni ed efficienti sistemi di fornitura energetica, idrica, sanitaria.
 
I suoi spazi e servizi per il diporto, lo svago, il divertimento e il relax rendono Marina d’Arechi il luogo adatto a chi voglia vivere una vacanza tutto l’anno.
 

 

www.marinadarechi.com

 

COORDINATE

MARINA D'ARECHI - SALERNO

40°38.740'N 14°48.645'E

PER CONTATTARE IL PORTO

VHF canale 74
E-mail: info@marinadarechi.com
Telefono: 089-2788801
 

Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del:

Tags

Scuola Medica Salernitana, UniversitÓ degli Studi di Salerno, Fisciano, Baronissi, Castello dei Principi Sanseverino, costiera amalfitana, piana del Sele
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Lido di Venezia

Il Lido di Venezia è una sottile isola che si allunga per circa 11 km tra l...

Patti e Tindari (ME) - Storia, fede, arte e natura

Patti è un comune della provincia di Messina in Sicilia.   Ė, ...

Palma di Montechiaro (AG) - La CittÓ del Gattopardo

Palma di Montechiaro è un comune della provincia di Agrigento in Sicilia. S...

Isole Borromee - Lago Maggiore (VCO)

L'arcipelago delle Isole Borromee è situato nel medio lago Maggiore, a occid...

Isola di Pellestrina (VE)

Pellestrina è un'isola della Laguna Veneta e rappresenta il p...

© COPYRIGHT 2011-2019 - NAUTICA REPORT - REG. TRIBUNALE DI ROMA N.314 - 27-12-2013 - WAVE PROMOTION SRLS - P.IVA e C.F.12411241008 - REA: RM - 1372808



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI