Viareggio (LU) 'Regina di Versilia' - Turismo e ormeggi - NAUTICA REPORT
Turismo e ormeggi
Isola delle Femmine (PA)
Il comune deve il nome all'isolotto che gli sta di fronte chiamato appunto Isola delle femmine. Diverse leggende hanno subito il fascino esercitato dalla torre ormai in gran parte diroccata che sovrasta l'isolotto.   Quel
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 19/04/2019 07:20
Turismo e ormeggi / Viareggio (LU) 'Regina di Versilia'
Viareggio (LU) 'Regina di Versilia'

Viareggio (LU) 'Regina di Versilia'

Viareggio in provincia di Lucca è nota per alcuni aspetti peculiari strettamente legati al mare.

 

Pesca, turismo balneare e cantieristica navale sono le sue particolarità che hanno reso Viareggio famosa nel mondo. Non vanno comunque dimenticate l’attività florovivaistica e il celeberrimo Carnevale la cui istituzione risale alla fine dell’ottocento.
 


 

Il porto e il litorale di Viareggio - Foto da Hotel Palace Viareggio

 

Storia

 

Le prime notizie storiche risalgono al 12° secolo con una citazione di una torre, posta al controllo dell’area relativa alla “via regia” da cui si sviluppò successivamente un modesto abitato con il nome derivato. Le fasi di sviluppo furono rallentate dalla insalubrità e dai conflitti tra Lucca, Pisa e Firenze che ritardarono non poco la stabilizzazione dell’area.

 

I primi consistenti insediamenti risalgono al XVI secolo quando con le prime bonifiche si rese possibile una vita economica connessa alla pesca ai commerci e alle attività agricole.
 


 

Viareggio e la Darsena Nuova nei primi del 900

 

Ma la vera espansione della cittadina si ebbe dai primi del XVIII secolo con la definitiva bonifica del territorio. Questo determinò l’incremento della popolazione e delle attività economiche cui il governo napoleonico contribuì non poco. Con la restaurazione il controllo passò sotto gli austriaci e poi ai Borbone in una fase di costante e graduale sviluppo.

 

Con l’unità d’Italia le attività economiche si consolidarono in particolare l’attività cantieristica navale si affermò al punto che alcune imbarcazioni sono, ancora oggi, riconosciute come peculiare prodotto viareggino. Oltre al cutter, al bovo e alla paranza và ricordato il “barcobestia” una goletta a tre alberi che prende il nome dal termine inglese “the best bark”, nave migliore.
 


 

Veliero "Barcobestia" - Foto da Free Wolves Spirit Blog - WordPress.com

 

Anche l’attività balneare, che ruota intorno a parecchi chilometri di arenile finissimo, venne ulteriormente sviluppata con la creazione di veri e propri stabilimenti balneari di cui ancora oggi è possibile osservare traccia (Bagni Balena, Bagno tre stelle e altri) tutti edificati nei primi decenni del 900 e dalle raffinate decorazioni liberty.

 

Questa vocazione turistica ha anche  determinato lo sviluppo di un’edilizia particolare conosciuta come “casa viareggina” che prevedeva un ambiente abitativo secondario destinato ad accogliere i proprietari nel periodo di locazione estiva ai villeggianti.
 


 

Il Grand Hotel Royal - Foto da Lucca Live

 

Anche la “passeggiata a mare” si arricchì di spazi destinati al soggiorno e allo svago turistico (Caffè Liberty, Gran caffè Margherita, Grand Hotel Royal,  Hotel Bretagna – oggi London, Cinema Eolo, Cinema Eden, teatro Politeama). Contemporaneamente il centro città ed il territorio circostante si arricchì di ville residenziali destinate, prevalentemente, al soggiorno estivo. Tra queste villa Borbone, villa Argentina, e il Guscio.

 

Turismo

 

Questo particolare percorso evolutivo della toponomastica ha reso Viareggio un centro di attrazione turistica di primo piano.
 


 

Il litorale Viareggino - Foto da Il Fatto Quotidiano

 

L’ampio lungomare caratterizzato da edifici d’epoca, i musei, la darsena ed il porto canale, il verde diffuso e i molteplici ristoranti, oltre alle bellezze naturali che la circondano, dalle Alpi Apuane alle pinete al lago di Massaciuccoli, contribuiscono a rendere il luogo unico ed apprezzato da una crescente massa di estimatori.

 

A completare l’offerta contribuiscono oltre al Carnevale, le tante iniziative culturali dal “Festival Pucciniano” ai premi letterari come il Repaci.
 

 

Cucina

 

Tra i primi piatti della zona costiera si segnalano il risotto alle seppie e bietole, il “cacciucco” (profumata zuppa di pesce cotta in recipiente di ghisa,meno piccante di quello livornese), il polpo che si cucina senza pomodoro ma con limone e prezzemolo, per renderlo più adatto a tutti i gusti.

 

Altri primi sono la gustosa zuppa di cozze o di arselle, gli spaghetti alla trabaccolara (con avanzi del pesce) o ai coltellacci (cannolicchi). Un piatto delicato della cucina di mare sono le “cèe, gli avannotti delle anguille, che in inverno venivano pescate nel fiume con una rete chiamata “ripaiola”. Oggi la pesca è proibita per cui le cèe dei ristoranti sono di allevamento, provenienti dalla Spagna.
 


 

Spaghetti alla trabaccolara

 

Fra i secondi piatti, la Versilia va famosa per le grigliate di pesce condito col pregiato olio d’oliva. Tra i dolci, i befanini, cotti in speciali sagome e legati all’Epifania, i ciacci, la scarpaccia (una torta salata con ripieno di verdure) e le torte di riso alla crema o alla cioccolata. (www.versiliacafe.it)

 

Porto

 

Il porto di Viareggio, situato nell'ultimo tratto del Canale Burlamacca, è costituito da un avamporto e da 6 darsene: la Nuova Darsena, completamente banchinata con fondali di 4.5 m adibita al traffico commerciale; la Darsena della Madonnina, con fondali di 4.5 m è gestita dalla Viareggio s.p.a. ed è riservata alle imbarcazioni da diporto; la Darsena Europa, completamente banchinata con fondali di 3.5 m, è anch'essa destinata alle imbarcazioni da diporto; la Darsena Italia, con fondali di 3 m è riservata parte al diporto e parte ad alcuni cantieri navali; la Darsena Toscana, destinata ai motopescherecci e la Darsena Lucca per le imbarcazioni piccole.
 


 

Il canale e il porto di Viareggio - Foto da www.lagazzettadiviareggio.it

 

Pericoli: all'imboccatura del porto i fondali possono subire notevoli variazioni per la formazione di un basso fondale in corrispondenza del prolungamento della testata diga foranea verso Nord; in corrispondenza delle ostruzioni, tra i fanali verde e rosso, è stata riscontrata una riduzione del battente d'acqua con fondali inferiori ai 2 m per un tratto di circa 80 m dal fanale verde verso il centro dell'imboccatura. Il basso fondale si estende anche all'interno dell'avamporto lungo la diga foranea di sopraflutto.

 

Orario di accesso: continuo.
Accesso: per l'ingresso è consigliato passare a circa 1000 m verso Nord rispetto al fanale Nord e dirigere verso il centro dell'imboccatura: soltanto in stretta prossimità di questa, alle navi ed ai natanti in ingresso ed uscita dal porto, si consiglia di mantenere una rotta compresa tra il fanale rosso e il centro dell'imboccatura, tenendosi a distanza di sicurezza dai bassi fondali e monitorando costantemente il pescaggio utile.
Fondo marino: sabbioso.
Fondali: in banchina da 2 a 4 m.
Radio: Vhf canale 16 (h. 24) - 12 e 70; C.B. canale 09.
Posti barca: 2000 di cui 80 per il transito.
Lunghezza massima: 80 m.
Divieti: di ormeggio lungo il canale Burlamacca, in prossimità delle bocchette di comunicazione delle varie darsene, senza l'autorizzazione da parte dell'Autorità Marittima.
Rade sicure più vicine: Portovenere (La Spezia) a 20 M.

 

LOCALITA': VIAREGGIO (LU)
COORDINATE: 43°51',69 N 10°14',08 E
VHF: VHF canale 16 (h. 24) - 12 e 70

PAGINE AZZURRE PORTO VIAREGGIO
 

Fonte: Nautica Report
Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Isola delle Femmine (PA)

Il comune deve il nome all'isolotto che gli sta di fronte chiamato appunto Iso...

Cala GoloritzÚ - Baunei (OG)

Cala Goloritzé è una spiaggia che si trova nel territorio comunale di Bau...

Isola di Santo Stefano - I. Pontine (LT) - Ex carcere di ''Stato''

Santo Stefano è una piccola isola del Mar Tirreno situata al largo della costa f...

Isola di Palmarola - I. Pontine (LT)

L'isola di Palmarola è un'isola situata nell'arcipelago delle Isole ...

Isola di Ponza - I. Pontine (LT)

Ponza è la maggiore delle Isole Ponziane (il cui arcipelago comprende anche ...

© COPYRIGHT 2011-2019 - NAUTICA REPORT - REG. TRIBUNALE DI ROMA N.314 - 27-12-2013 - WAVE PROMOTION SRLS - P.IVA e C.F.12411241008 - REA: RM - 1372808



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI