Arrivano in Italia i nuovi fuoribordo Suzuki DF140B e DF115B - Motori marini - NAUTICA REPORT
Motori marini / Arrivano in Italia i nuovi fuoribordo Suzuki DF140B e DF115B
Arrivano in Italia i nuovi fuoribordo Suzuki DF140B e DF115B

Arrivano in Italia i nuovi fuoribordo Suzuki DF140B e DF115B

- I nuovi fuoribordo Suzuki di media potenza con comando meccanico arrivano sul mercato italiano
 
- Annunciato il listino dei nuovi DF115B e DF140B, che saranno disponibili da marzo 2022
 
- Suzuki Clean Ocean Project: facciamo il punto

 

La gamma Suzuki dei fuoribordo di media potenza, ideali per imbarcazioni da 16 a 20 piedi, si arricchisce di due nuovi modelli con comando meccanico: Suzuki DF140B e DF115B.

 

Questi fuoribordo sono caratterizzati da un monoblocco in alluminio con architettura 4L da 2.045 cc, con un rapporto di compressione 10,6:1, che migliora l’efficienza nell’utilizzo del carburante e quindi della combustione, con un conseguente incremento in termini di accelerazione e velocità.

 

Oltre a conferire un look moderno ai fuoribordo DF140B e DF115B, grazie alla nuova calandra che incorpora un sistema di presa d'aria che ne migliora l’afflusso e la separazione dell'acqua nebulizzata, gli ingegneri Suzuki hanno inserito anche un silenziatore che, grazie a un risonatore appositamente sviluppato, permette di abbattere la rumorosità e offrire una piacevole esperienza di navigazione a tutti i regimi del motore.

 

In Suzuki si è lavorato anche per accrescere ulteriormente la durata di questi fuoribordo, riprogettando la copertura del motore e rendendo efficiente il flusso dell'olio del cambio. Si è anche pensato ad agevolare le attività di manutenzione, modificando la posizione del filtro dell'olio e allargando il diametro dell'apertura per l'indicatore di livello del lubrificante: quando è necessario sostituirlo, il foro più grande permette d’inserire un tubo del cambio olio più grande. Per proteggere il motore in caso di utilizzo di carburante contaminato da acqua, Suzuki ha aggiunto un apposito filtro carburante, anch’esso di facile accesso e ispezione.

 

La produzione dei fuoribordo Suzuki DF140B e Suzuki DF115B è iniziata a fine 2021. L’arrivo dei primi modelli sul mercato italiano è previsto a inizio primavera.

 

Il prezzo di listino* franco concessionario dei nuovi fuoribordo meccanici, in vigore dal 21 gennaio 2022, è a partire da:

  • DF115B € 13.500
  • DF140B € 14.700

*Il Listino è comprensivo di IVA. Costi di PDI (Pre Delivery Inspection) e installazione esclusi

 

Questi fuoribordo saranno disponibili nelle due colorazioni Nebular Black e Super Cool White (con un sovrapprezzo di € 100) e nelle versioni con gambo lungo (L) da 20 pollici (50 cm) e con gambo extra lungo (X) da 25 pollici (63 cm), nella variante rotante e controrotante.

 

I nuovi fuoribordo Suzuki DF115B e DF140B a controllo meccanico rappresentano la scelta di potenza ideale per un'ampia gamma di imbarcazioni da utilizzare in mare o nelle acque interne.

 

Suzuki Clean Ocean Project: facciamo il punto

 

A 11 anni dall’avvio del progetto di sostenibilità ambientale, Suzuki Clean Ocean Project, Suzuki ha il piacere di condividere alcuni dei significativi traguardi raggiunti da questa campagna mondiale.

 

#SuzukiCleanOceanProjectè una delle attività integrate nel piano “Suzuki Environmental Vision 2050” di Suzuki Motor Corporation per la salvaguardia del pianeta, che fissa determinati obiettivi:

  • ridurre del 90% la CO2 emessa dai veicoli Suzuki entro il 2050, con lo sviluppo di prodotti a basso impatto ambientale;
  • abbattere le emissioni generate durante i processi di produzione, utilizzando energie rinnovabili come quelle prodotte dall’impianto eolico dello stabilimento di Kosai e dagli impianti ad energia solare degli stabilimenti di Hamamatsu, Maruti Suzuki, Pak Suzuki, Makinohara e Maisaka;
  • prediligere l’uso circolare dei prodotti, grazie al riciclaggio e al trattamento dei rifiuti della produzione;
  • sostituire completamente gli imballaggi in plastica dei prodotti.

#SuzukiCleanOceanProject è un progetto mondiale con una precisa mission: sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza del rispetto per l’ambiente e per il mare.

 

Nonostante la difficile situazione dovuta alla pandemia da COVID-19, che limita tutte le attività partecipate fisicamente, continua la crescita della campagna #SuzukiCleanUp: nel 2021 sono stati ben 1.620 i dipendenti di 26 delle 40 filiali Suzuki nel mondo, che hanno dato il loro contributo in presenza per tenere puliti mari e oceani. A fine 2021 è stato quindi possibile sfiorare la soglia delle 10.000 persone coinvolte, un traguardo che sarà sicuramente superato di slancio con le nuove attività previste per il 2022.

 

L’iniziativa#SuzukiCleanUp è stata resa possibile grazie a un esercito di volontari che ha partecipato ogni anno a giornate dedicate al recupero dell’immondizia dispersa nell’ambiente, e nel tempo ha assunto i contorni del movimento d’opinione, tanto da essere riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente giapponese.

 

Per dare ulteriore impulso al progetto, Suzuki ha definito maggio il "mese della consapevolezza", concentrando diverse attività che vedranno gli uomini e le donne Suzuki ancora una volta al fianco di chi ama l’ambiente e lo rispetta.

 

Un’altra importante attività portata avanti da Suzuki in favore della Terra, è stata quella di ridurre l’utilizzo della plastica dagli imballaggi, che ha finora portato alla rivisitazione completa del packaging di 376 dei propri articoli. In questo modo, nel lasso di tempo compreso fra ottobre 2020 e novembre 2021, sono stati ben 4.039 i Kg di plastica di cui è stato evitato l’utilizzo.

 

Sempre a proposito di inquinamento, nel 2021 Suzuki ha concentrato importanti risorse anche nel monitoraggio del dispositivo #lavalacqua (Suzuki Micro Plastic Collector), effettuato in 15 aree del Pianeta, compresa l’Italia, grazie al quale più utilizzi il fuoribordo Suzuki più questo ripulisce l’acqua dalle microplastiche che vi si trovano disciolte. Infatti il fuoribordo, grazie alla pompa del proprio circuito di raffreddamento, aspira l'acqua nella quale sta navigando e la fa circolare al suo interno; prima di essere scaricata in mare, l’acqua viene fatta passare in un circuito aggiuntivo in mezzo al quale è posizionato il filtro #lavalacqua (Suzuki Micro Plastic Collector) che trattiene le microplastiche; dopo il passaggio nel filtro l’acqua viene rimessa pulita nell’ambiente.

 

SUZUKI ITALIA SpA
Ufficio Stampa e PR Corporate

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Honda proroga il finanziamento tasso Zero

Honda Marine continua a finanziare i sogni degli amanti del mare e della nautica, per q...

Yamaha Motor Europe migliora la tecnologia Helm Master EX

Yamaha Motor Europe migliora la tecnologia destinata alla navigazione dei propri client...

Deep Speed: nuova sede californiana per la Sealence

Nell’ambito della sua strategia di espansione dei mercati, SEALENCE spa Societ&ag...

Yamaha Marine festeggia i 60 anni di attività racing con un battello davvero speciale

Il nome Yamaha Motor Co. è da sempre legato al mondo delle competizioni e quest&...

Honda Marine presenta a Genova in anteprima mondiale la nuova gamma BF115 BF135 BF150

Honda Marine presenta in anteprima mondiale la nuova gamma BF115 BF135 BF150 alla 61&de...
Turismo e ormeggi
Isola di San Sèrvolo (VE) - Dal dolore allo sviluppo culturale
San Sèrvolo (denominazione veneziana di San Servilio, martire dell'Istria, festa il 24 maggio), è un'isola della laguna di Venezia, collocata all’incrocio tra i canali dell’Orfano, di San Nicolò e del Lazza
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 16/05/2022 07:45

© Copyright 2011-2022 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Un marchio Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI