Dufour punta in alto e lancia il nuovo 500 Grand Large - Barche a vela - NAUTICA REPORT
Barche a vela / Dufour punta in alto e lancia il nuovo 500 Grand Large
Dufour punta in alto e lancia il nuovo 500 Grand Large

Dufour punta in alto e lancia il nuovo 500 Grand Large

Dopo il "piccolo" 335 Gl, presentato lo scorso anno, Dufour Yachts rinnova il suo alto di gamma e si prepara a lanciare il nuovo 500 Grand'Large, disegnato ancora una volta da Umberto Felci. Già nei primi rendering che siamo riusciti a ottenere si evidenziano linee tese, con una carena caratterizzata dalla presenza di uno spigolo da metà barca fino a poppa. In pozzetto si nasconde un mobile cucina, mentre quella interna è spostata verso prua, come sui grandi yacht.


Tutti i dettami che hanno caratterizzato gli ultimi modelli Grand Large sono rispettati e, anzi, appaiono esaltati su un modello di maggiori dimensioni come questo. Partiamo dallo specchio di poppa, che si abbatte a creare una grande plancetta poppiera, quasi da "barca a motore" (ci perdoneranno i puristi, ma in questo caso si tratta di una grande comodità!). Per facilitare il passaggio è stata scelta la doppia ruota e il timoniere ha a portata di mano i winch per manovrare senza problemi. In questo modo gli ospiti si godono il pozzetto senza muovere un dito. Sempre osservando i rendering, il cantiere ha optato per grandi vetrate sulla tuga (di cui una trasversale a piede d'albero, novità assoluta per i Grand'Large) e due ulteriori plexiglass ai lati del tambuccio. Tra le sorprese, in pozzetto è "nascosto" anche un mobile cucina.
 



SOTTOCOPERTA INVECE LA CUCINA DOV'È?

Appena scesi sottocoperta, siamo soliti trovare a dritta o a sinistra la cucina, lineare o a L. Qui invece no! E' stata spostata verso prua e divisia in due aree che lasciano aperto un comodo passaggio centrale. Osservando i rendering, il lavandino e i fornelli sembrano a dritta, mentre a sinistra abbiamo un ampio spazio di appoggio. Una scelta che ha consentito al cantiere di ottenere una zona carteggio interessante e non sacrificata e una dinette notevole, con tavolo con piani sdoppiabili servito da due divani, ai quali se ne aggiunge un terzo lineare. La luce è assicurata dalla vetrate incassate nella tuga. La cabina armatoriale occupa comodamente l'area prodiera e conta ben due passuomo che ne garantiscono un'aerazione da primato.





 

Titolo del:
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Varata Elida: scafo in legno e ponte in carbonio

Materiali di prestigio per uno yacht che punta a durare nel tempo.   Varata ...

Optimist ecologico made in Sardegna by NOX Oceani

È pronta per essere realizzata la prima barca ecologica made ...

wallywind110 indica la rotta della nuova gamma di cruiser-racer Wally

- Scafo superleggero in fibra di carbonio con armo altamente performante - wally...

Nautorís Swan vara il primo ClubSwan 80 costruito da Persico Marine

Nautor’s Swan arricchisce la flotta ClubSwan con il nuovo Clu...

Philippe Briand on Jeanneau Yachts 65: a safe bet for sail

- The new Jeanneau Yachts 65 is the flagship of French yard production   ...
Turismo e ormeggi
Santa Margherita Ligure (GE)
Santa Margherita Ligure è un comune della provincia di Genova in Liguria.    E' situata sulla Riviera ligure di levante, in una conca chiusa nella parte nord-occidentale del promontorio di Portofino, e nella parte
Fonte: Wikipedia e Nautica Report
Titolo del: 27/09/2022 07:50

© Copyright 2011-2022 - Nautica Report - Reg. Tribunale di Roma n.314 - 27-12-2013 - Editore Carlo Alessandrelli - Un marchio Wave Promotion srls - P.Iva: 12411241008



iubenda

HOME - REDAZIONE - MEDIA KIT - LAVORA CON NOI Privacy Policy Cookie Policy